• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Matera , 1 esperto cultura, turismo, cinema

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di specialista servizi amministrativi - esperto cultura, turismo, cinema, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.33 del 26-4-2022)

    Requisiti: 
    Laurea specialistica (LS) appartenente alle classi: 73/S Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale - 13/S Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo - 59/S Pubblicità e comunicazione d’impresa - 67/S Scienze della comunicazione sociale e istituzionale - 95/S Storia dell’arte - 1/S Antropologia culturale ed etnologia - 2/S Archeologia - 5/S Archivistica e biblioteconomia - 10/S Conservazione dei beni architettonici e ambientali - 12/S Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico - 15/S Filologia e letterature dell’antichità - 16/S Filologia moderna - 17/S Filosofia e storia della scienza - 18/S Filosofia teoretica, morale, politica ed estetica - 21/S Geografia - 24/S Informatica per le discipline umanistiche - 40/S Lingua e cultura italiana - 44/S Linguistica - 51/S Musicologia e beni musicali - 60/S Relazioni internazionali.
    OVVERO Laurea Magistrale (LM) appartenente alle classi: LM-65 Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale - LM-19 Informazione e sistemi editoriali - LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità – LM-89 Storia dell’arte - LMR-02 Conservazione e restauro dei beni culturali - LM-1 Antropologia culturale ed etnologia - LM-2 Archeologia - LM-5 Archivistica e biblioteconomia - LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali - LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali - LM-14 Filologia moderna - LM-15 Filologia, letterature e storia dell'antichità - LM-39 Linguistica - LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche - LM-45 Musicologia e beni cultura - LM-52 Relazioni internazionali OVVERO Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in: Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo, Storia, Lettere, Relazioni pubbliche, Scienze della comunicazione, Storia e conservazione dei beni culturali, Filosofia, Conservazione dei beni culturali, Lingua e cultura italiana, Materie letterarie, Musicologia, Scienze della cultura, Scienze turistiche, marketing, ovvero altro titolo equipollente ai sensi delle norme vigenti.
    Dove va spedita la domanda: 
    Il candidato deve produrre la domanda di partecipazione esclusivamente in via telematica utilizzando il form on-line disponibile sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.matera.it nella sezione “Amministrazione trasparente - Bandi di concorso e avvisi”, alla voce relativa al presente concorso.

    https://www.csselezioni.it/comune-matera
    Prove d'esame: 
    a) Eventuale prova preselettiva, nel caso in cui pervenga un numero di domande di partecipazione al concorso pubblico superiore a 100 unità, secondo quanto stabilito dal precedente art. 9. In ogni caso, il punteggio della prova preselettiva non concorre alla definizione della graduatoria finale di merito;
    b) Prova scritta: secondo la disciplina del seguente art. 13;
    c) Prova orale: secondo la disciplina del seguente art. 13, cui saranno ammessi i candidati che avranno riportato alla prova scritta una votazione non inferiore a 21/30;
    d) Fase di valutazione dei titoli: secondo la disciplina di cui alla tabella in calce al presente bando, effettuata dopo l’espletamento ed il superamento della prova scritta e orale, ai fini della redazione della graduatoria finale di merito, secondo quanto stabilito dall’art. 11 del bando. La valutazione dei titoli avverrà mediante il ricorso alla piattaforma digitale utilizzata per la presentazione della domanda di partecipazione ed è effettuata sulla base dei titoli dichiarati dai candidati nella domanda di ammissione al concorso. Ai fini della graduatoria finale di merito, il voto conseguito nella valutazione dei titoli è sommato al voto riportato nella prova scritta e nella prova orale.

    La prova scritta potrà consistere nella stesura di un tema, di una relazione, dall’espressione di uno o più pareri, dalla risposta a uno o più quesiti a risposta sintetica/aperta o test, dalla risposta a più quesiti a risposta multipla, con alternative di risposta già predisposte, tra le quali il concorrente deve scegliere quella esatta. La prova verterà sulle seguenti materie: - Programmazione, coordinamento, promozione di attività turistiche, eventi culturali e di produzione di attività cinematografiche, teatrali, ecc. - “Codice dei Beni culturali e del Paesaggio” (D.L. 16 luglio 2020, n. 76 così come modificato dalla Legge 11 settembre 2020, n. 120); - Organizzazione e management turistico - Elementi di economia, gestione e marketing turistico - Gestione e valorizzazione del patrimonio turistico - Legislazione turistica
    La prova orale verterà sui seguenti argomenti: - stesse materie oggetto della prova scritta; in tale ambito la prova potrà consistere anche nella discussione di uno o più casi pratici inerenti alle materie d’esame; ed inoltre: - Ordinamento degli Enti Locali (Testo Unico 18/08/2000, n. 267 e s.m.i.); - Normativa in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi (Legge n. 241/90 e s.m.i.; D.lgs. 33/2013; D.P.R. 445/2000); - Anticorruzione e trasparenza; - Reati contro la Pubblica Amministrazione; - Codice di comportamento dei dipendenti pubblici.