• Accedi • Iscriviti gratis
  • Azienda Pubblica di Servizi alla Persona - Distretto di Fidenza , 1 istruttore direttivo socio-assistenziale, assistente sociale

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo socio-assistenziale, assistente sociale, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato prioritariamente riservato ai volontari delle Forze armate. (GU n.27 del 5-4-2022)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    05/05/2022
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - possesso della patente di guida cat. B in corso di validita;
    - conoscenza della lingua inglese;
    - conoscenza delle piu diffuse applicazioni informatiche
    - titolo di studio: Lauree Triennali di cui al Decreto Ministeriale 270/04 appartenenti alla Classe di Laurea: L-39 Servizio Sociale nonche le Lauree Triennali appartenenti alla Classe 6 di cui al D.M. 509/99 ad esse equiparate unicamente cosi come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11794);
    Lauree Magistrali facenti riferimento all'ordinamento di cui al Decreto Ministeriale 270/04 ed appartenenti alle Classi di Laurea: LM-87 "Servizio sociale e politiche sociali", nonche le Lauree Specialistiche (LS) appartenenti alle classi di Laurea 57/S di cui al D.M. 509/99 e i Diplomi di Laurea vecchio ordinamento (DL) ad esse equiparate unicamente cosi come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11795)
    Diploma Universitario di assistente sociale;
    Diploma di assistente sociale avente I'efficacia giuridica prevista dal Decreto del Presidente della Repubblica n.14 del 1987 e s.m.i (art. 5 L.84/1993)
    Dove va spedita la domanda: 
    https://www.aspdistrettofidenza.it/27/concorsi-e-gare#gara_356
    Contatta l'ente: 
    tel. 0524/202711 dal lunedi' al venerdi' dalle 9,00 alle 12,00.
    Prove d'esame: 
    PROVA SCRITTA
    Prova diretta a verificare le capacita dei concorrenti sulla conoscenza delle materie del programma d'esame: tale prova consisterà in una serie di quesiti a risposta aperta sintetica e/o articolata e/o a risposta multipla, con riferimento alle conoscenze e competenze tecniche, relazionali e progettuali specifiche del profilo di Assistente Sociale;
    PROVA ORALE
    La prova orale verterà sulle materie che hanno formato oggetto della precedente prova e consisterà in un colloquio individuale di approfondimento delle conoscenze specialistiche, delle competenze trasversali e degli aspetti motivazionali del candidato.
    Le prove verteranno sulle seguenti materie:
    Elementi sull'ordinamento degli Enti Locali e delle ASP della Regione Emilia Romagna; 

    Elementi di diritto amministrativo con particolare riferimento alla L. 241/1990 e successive modifiche ed 
integrazioni e al D.P.R. 445 del 28.12.200 e s.m.i.;
    II quadro normativo di riferimento delle politiche sociali degli Enti Locali, con particolare riferimento alla Legislazione nazionale (L. 328/00) alla legislazione regionale (L.R. 2/03) alla legislazione specifica di settore, alla legislazione sui servizi sociali, ivi inclusi quelli a rilevanza sanitaria, e alla Programmazione Locale; Nozioni di Diritto di famiglia, diritto privato, diritto costituzionale, pubblico e diritto penale minorile;
    Nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento a: procedimenti amministrativi, trasparenza, accesso agli atti, anticorruzione;
Principi, finalità, modelli, metodologie e tecniche del servizio sociale;
    Organizzazione, programmazione e gestione dei servizi sociali, socio sanitari e socio assistenziali a livello territoriale;
Territorio e sviluppo di comunità nel lavoro sociale;
    Metodologie del rapporto con gli organi giudiziari in materia di tutela anziani, adulti, minori, anche in condizione di disabilità
    Metodologia del servizio sociale con particolare riferimento alle problematiche relative al lavoro di rete, alle situazioni complesse e al lavoro di comunità;
Cambiamenti sociali e ruolo dei servizi alla luce delle nuove misure di contrasto alla povertà (D.lgs. 142/2017);
    I servizi sociali sul territorio: accoglienza e sportello sociale, progettazione con le famiglie, progettazione territoriale;
La domanda assistenziale e il processo di presa in carico nelle sue diverse fasi progettuali;
Gestione del conflitto- negoziazione e tecniche di comunicazione interpersonale;
    La tutela dei dati personali;
Codice di comportamento dei pubblici dipendenti; Cenni sul CCNL Funzioni locali dei dipendenti pubblici Codice deontologico.