• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Como , 7 istruttore direttivo, area tecnica

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di sette posti di istruttore direttivo, area tecnica, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, di cui uno riservato ai volontari delle Forze armate. (GU n.19 del 8-3-2022)

    Requisiti: 
    essere in possesso di uno dei titoli di studio di seguito specificamente indicato per il singolo ambito di selezione:
    AMBITO GENERICO 1. LAUREA MAGISTRALE (LM) ex DM 270/04 in una delle seguenti classi: - LM-3 architettura del paesaggio; - LM-4 architettura e ingegneria edile-architettura; - LM-23 ingegneria civile; - LM-28 ingegneria elettrica; - LM-29 ingegneria elettronica; - LM-33 ingegneria meccanica; - LM-48 pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; - LM-35 ingegneria per l'ambiente e il territorio; - LM-74 scienze e tecnologie geologiche. 2. LAUREA SPECIALISTICA (LS) ex D.M. 509/1999 equiparata con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi sopraindicate; 3. DIPLOMA DI LAUREA (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi indicate; 4. LAUREA DI 1° LIVELLO: • Lauree DM 270/04 appartenente a una delle seguenti classi: - L-17 Scienze dell'architettura, - L-23 Scienze e tecniche dell'edilizia; - L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; - L-7 Ingegneria civile e ambientale; - L-32 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura, - L-9 Ingegneria industriale;

    AMBITO STRUTTURISTA 1. LAUREA MAGISTRALE ex DM 270/04 in una delle seguenti classi (LM): - LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura; - LM-23 Ingegneria civile; 2. LAUREA SPECIALISTICA (LS) ex D.M. 509/1999 equiparata con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi sopraindicate; 3. DIPLOMA DI LAUREA (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi indicate.

    AMBITO ELETTROTECNICO
    1. LAUREA MAGISTRALE (LM) ex DM 270/04 in una delle seguenti classi: - LM-28 ingegneria elettrica; - LM-29 ingegneria elettronica; 2. LAUREA SPECIALISTICA (LS) ex D.M. 509/1999 equiparata con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi sopraindicate; 3. DIPLOMA DI LAUREA (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi indicate.

    AMBITO IMPIANTISTA 1. LAUREA MAGISTRALE (LM) ex DM 270/04 in una delle seguenti classi: - LM-28 ingegneria elettrica; - LM-33 ingegneria meccanica; - LM-23 ingegneria civile; 2. LAUREA SPECIALISTICA (LS) ex D.M. 509/1999 equiparata con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi sopraindicate; 3. DIPLOMA DI LAUREA (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi indicate.

    AMBITO AMBIENTALE 1. LAUREA MAGISTRALE (LM) ex DM 270/04 in una delle seguenti classi: - LM-35 Ingegneria per l'ambiente e il territorio; - LM-26 Ingegneria della sicurezza; - LM-75 Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio; - LM-74 Scienze e tecnologie geologiche; - LM-79 Scienze geofisiche; 2. LAUREA SPECIALISTICA (LS) ex D.M. 509/1999 equiparata con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi sopraindicate; 3. DIPLOMA DI LAUREA (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree magistrali nelle classi indicate.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://www.comune.como.it/it/comune/lavorare-in-comune/concorsi/concorsi-attivi/index.html

    https://scanshareservice.it/comune-como/index.php/site/index
    Prove d'esame: 
    a) un’eventuale prova preselettiva che l’Amministrazione si riserva di svolgere qualora il numero dei candidati che abbiano presentato domanda di partecipazione al concorso sia superiore a 30;
    b) una prova scritta alla quale accederanno i candidati che avranno superato l’eventuale prova preselettiva di cui alla precedente lettera a), volta ad accertare l’effettivo possesso delle competenze tecniche proprie della professionalità ricercata;
    c) una prova orale a cui saranno ammessi i candidati che avranno superato la prova di cui alla precedente lettera b).

    Per ogni ambito di selezione, l’Amministrazione si riserva di procedere allo svolgimento di una prova preselettiva qualora il numero dei candidati, per lo specifico ambito, sia superiore a 30 unità. La Commissione potrà comunque valutare, anche qualora il numero dei candidati superi le 30 unità, di non effettuare alcuna preselezione.

    La prova scritta avrà contenuto teorico-pratico e potrà consistere nella soluzione di domande a risposta chiusa su scelta multipla e/o nello svolgimento di un elaborato e/o in una serie di quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica.
    La prova orale consisterà in un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle materie della prova scritta di cui al punto 5.b) e sarà altresì volta ad accertare il possesso della conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle tecnologie informatiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e anche delle competenze digitali volte a favorire processi di innovazione amministrativa e di trasformazione digitale della pubblica amministrazione


    Il calendario di svolgimento delle eventuali prove preselettive e delle prove scritte, relativamente a ciascun ambito di selezione, sarà pubblicato sul sito internet del Comune di Como, alla pagina del concorso, con un preavviso di almeno 15 giorni rispetto alla data di svolgimento delle prove stesse. Alla medesima pagina del concorso, sul sito internet del Comune di Como, sarà data comunicazione in merito all’ammissione alla prova e sarà pubblicato il documento relativo alle modalità operative di svolgimento della prova.