• Accedi • Iscriviti gratis
  • Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale , 11 assunzione di personale

    Selezione pubblica per undici posizioni a tempo determinato (GU n.17 del 1-3-2022)

    Requisiti: 
    Laurea magistrale ovvero titolo di studio universitario equivalente anche conseguito
    all’estero, ovvero dottorato di ricerca ovvero titolo di studio equivalente conseguito
    anche all’estero.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le candidature devono essere avanzate utilizzando esclusivamente il seguente modello di domanda da inoltrare entro e non oltre il 15 marzo 2022, unitamente a un CV in formato europeo, non superiore alle 5 pagine, alla casella PEC vacancy@pec.acn.gov.it. Per la presentazione della domanda i candidati devono essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personalmente intestato al candidato dal quale deve essere inoltrata la domanda e al quale l’Agenzia invierà tutte le comunicazioni inerenti alla selezione.

    https://www.acn.gov.it/lavora-con-noi

    https://www.acn.gov.it/lavora-con-noi/11-assunzioni-determinato
    Prove d'esame: 
    1) Esame cartolare da parte del panel fino a 35 punti:
    a) Esperienza lavorativa documentabile (fino a 15 punti);
    b) percorso di studi (titolo di studio universitario, master, PhD, ulteriori titoli di studio e pubblicazioni - fino a 7 punti);
    c) lingue straniere (fino a 5 punti);
    d) articolazione del complessivo percorso professionale, con particolare riguardo alla partecipazione a gruppi di lavoro internazionali/europei, all’attività svolta e alle lettere di referenza ricevute (fino a 8 punti).

    2) Intervista da parte del panel fino a 35 punti I candidati che superano l'esame cartolare, verranno convocati per un’intervista - anche in modalità remota - finalizzata a valutare le competenze professionali richieste nonchè la padronanza della lingua inglese (ed eventualmente la buona conoscenza dell’ulteriore lingua). Nel corso dell’intervista, il candidato sarà chiamato a discutere con il panel gli aspetti, attuali e prospettici, della funzione per la quale ha presentato la candidatura.
    3) Selezione del profilo professionale più rispondente I candidati selezionati a seguito dell’intervista vengono convocati per un colloquio dal Comitato, composto dal Direttore Generale, il Vice Direttore Generale e un Dirigente del Servizio Risorse Umane dell’Agenzia, per discutere degli aspetti professionali della posizione da ricoprire ovvero delle funzioni da svolgere nonché per valutare il contributo, in termini di expertise professionale, che l’interessato intende apportare all’Agenzia, anche dal punto di vista gestionale. Nel corso del colloquio saranno inoltre discussi gli aspetti contrattuali del rapporto di lavoro che li potrebbe legare all’Agenzia.

    Il colloquio sarà valutato con l’attribuzione di un punteggio massimo di 30 punti. Ai fini dell’assunzione verranno considerati, in ordine di punteggio complessivo, esclusivamente i candidati che abbiano conseguito complessivamente nelle tre fasi almeno 80 punti.