• Accedi • Iscriviti gratis
  • AGENZIA REGIONALE PER LA PREVENZIONE E PROTEZIONE AMBIENTALE DEL VENETO, 2 dirigenti tecnici

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di dirigente, a tempo pieno ed indeterminato, per le strutture tecniche. (GU n.12 del 11-02-2022)

    Requisiti: 
    • laurea magistrale in una delle seguenti classi previste dal vigente ordinamento universitario:
    - LM-4 Architettura e Ingegneria edile-Architettura
    - LM-6 Biologia
    - LM-7 Biotecnologie agrarie
    - LM-8 Biotecnologie industriali
    - LM-13 Farmacia e farmacia industriale
    - LM-17 Fisica
    - LM-22 Ingegneria chimica
    - LM-23 Ingegneria civile
    - LM-25 Ingegneria dell'automazione
    - LM-26 Ingegneria della sicurezza
    - LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni
    - LM-29 Ingegneria elettronica
    - LM-30 Ingegneria energetica e nucleare
    - LM-33 Ingegneria meccanica
    - LM-35 Ingegneria per l'ambiente e il territorio
    - LM-53 Scienza e Ingegneria dei materiali
    - LM-54 Scienze chimiche
    - LM-60 Scienze della natura
    - LM-69 Scienze e tecnologie agrarie
    - LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale
    - LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali
    - LM-74 Scienze e tecnologie geologiche
    - LM-75 Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio
    - LM/SNT04 Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione
    o altri titoli di laurea equiparati
    Dove va spedita la domanda: 
    • Collegarsi al sito internet: https://arpaveneto.iscrizioneconcorsi.it
    • Cliccare su “Pagina di registrazione” ed inserire i dati richiesti.
    Contatta l'ente: 
    U.O. amministrazione risorse umane di ARPAV - tel. 049/8239396-7.
    www.arpa.veneto.it
    Prove d'esame: 
    PRESELEZIONE
    Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione al concorso da parte dei candidati non esonerati dall’eventuale prova preselettiva sia superiore a cento, l'Amministrazione si riserva la facoltà di procedere all'espletamento di una prova preselettiva consistente nella soluzione, in tempi predeterminati, di test inerenti le materie della prova scritta.
    ---
    La prova scritta consisterà nella stesura di un elaborato diretto ad accertare le conoscenze e competenze tecniche specifiche rispetto ad uno o più quesiti a risposta sintetica, negli ambiti delle seguenti materie, anche in relazione alla soluzione di uno o più casi finalizzati all’individuazione di soluzioni adeguate e coerenti:
    • legislazione comunitaria, nazionale e regionale in materia ambientale;
    • tecniche e tecnologie di trattamento, gestione e smaltimento dei rifiuti;
    • tecniche e tecnologie di trattamento delle acque;
    • tecniche e tecnologie di trattamento emissioni;
    • tecniche e tecnologie per la bonifica di siti contaminati;
    • legislazione e adempimenti in materia di Rischi Industriali;
    • qualità delle matrici ambientali;
    • elementi di valutazione delle componenti, dei fattori e degli impatti ambientali;
    • ordinamento della Regione Veneto, Pianificazione regionale in materia di Acqua, Aria e Rifiuti, Leggi Istitutive dell’ARPAV e del SNPA;
    • normativa sul D. Lgs n. 152/2006 e s.m.i;
    • normativa relativa agli Agenti Fisici con riferimento ai campi elettromagnetici, al rumore, alla radioattività e Radon;
    • nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento ai principi dell’azione amministrativa, agli atti e alle responsabilità e al procedimento amministrativo;
    • nozioni di diritto penale (limitatamente a: Libro II, Titolo II – Dei delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione e Titolo VII, Capo III – Delle falsità in atti – del Codice Penale).
    ---
    La prova teorico-pratica consisterà nella stesura di uno o più elaborati/provvedimenti/relazioni/progetti ed è volta ad accertare le conoscenze e competenze tecniche specifiche inerenti le materie della prova scritta, oltre che le seguenti tematiche:
    • problem solving e innovazione (capacità di comprendere le situazioni identificando le criticità ed individuando soluzioni operative efficaci ed adeguate al contesto);
    • pianificazione e programmazione, anche con riferimento al PIAO.
    ---
    La prova orale: riguarderà le materie oggetto delle prove scritta e pratica, nonché i seguenti argomenti:
    • normative attinenti alla sicurezza sul lavoro;
    • trasparenza, prevenzione della corruzione, performance e sistema dei controlli interni;
    • gestione delle risorse finanziarie, con particolare riguardo alla programmazione, alle fasi dell’entrata e della spesa;
    • digitalizzazione dell’attività amministrativa.
    La prova riguarderà inoltre la verifica delle seguenti competenze:
    • autonomia (capacità di organizzare in modo autonomo e responsabile l’attività lavorativa propria e del personale assegnato);
    • coordinamento, gestione e sviluppo collaboratori (capacità di coordinare persone e gruppi di lavoro);
    • gestione delle emozioni e dello stress (autocontrollo in situazioni di lavoro emotive e/o stressanti);
    • conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
    • conoscenza della lingua inglese.