• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI BARI, 1 poliziotto municipale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente di polizia locale, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.8 del 28-01-2022)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    28/02/2022
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Esperienza lavorativa complessiva di cinque anni svolta in una delle tipologie di seguito riportate oppure ottenuta cumulando i periodi di lavoro svolto nelle prime cinque tipologie di seguito riportate:
    1. servizio nella pubblica amministrazione in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il diploma di laurea;
    2. servizio con qualifica di dirigente presso enti e strutture pubbliche non previste nell’art. 1 comma 2, del D.lgs. 30 marzo 2001 n. 165;
    3. svolgimento di incarichi dirigenziali o equiparati in pubbliche amministrazioni, con rapporto di lavoro subordinato;
    4. servizio continuativo presso enti ed organismi internazionali, in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il diploma di laurea; (upload)
    5. servizio in posizione dirigenziale o posizione funzionale apicale presso strutture private comunque denominate per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea; (upload)
    oppure
    6. almeno 3 anni di servizio nella pubblica amministrazione in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il diploma di laurea, qualora in possesso anche del Dottorato di ricerca o del Diploma di specializzazione conseguito presso le scuole individuate con apposito d.p.c.m. del 29 settembre 2004 n. 295 e successive modifiche ed integrazioni;
    ---
    Laurea I livello (L) appartenente alle classi: 02 Scienze dei servizi giuridici, 06 Scienze del servizio sociale, 14 Scienze della comunicazione, 15 Scienze politiche e delle relazioni internazionali, 17 Scienze dell'economia e della gestione aziendale, 19 Scienze dell'amministrazione, 26 Scienze e tecnologie informatiche, 28 Scienze economiche 31 Scienze giuridiche, 35 Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace, 36 Scienze sociologiche, 37 Scienze statistiche, ai sensi del DM 509/99; L-14 Scienze dei servizi giuridici, L-16 Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione, L18 Scienze dell'economia e della gestione aziendale, L-20 Scienze della comunicazione, L-31 Scienze e tecnologie informatiche, L-33 Scienze economiche, L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali, L-37 Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace, L-39 Servizio sociale, L40 Sociologia, L-41 Statistica ai sensi del DM 270/04;
    o
     ovvero Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in: Giurisprudenza, Scienze dell’Amministrazione, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Sociologia, Comunicazione internazionale, Discipline economiche e sociali, Disciplina politiche dei servizi sociali, Economia assicurativa e previdenziale, Economia aziendale, Economia bancaria; Economia bancaria, finanziaria e assicurativa, Economia del commercio internazionale dei mercati valutari, Economia del turismo, Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali, Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari, Economia e finanza, Economia e gestione dei servizi, Economia e legislazione per l’impresa; Economia industriale, Economia marittima e dei trasporti, Economia per le arti, la cultura e la comunicazione, Economia politica, Marketing, Scienze dell’informazione, Scienze della comunicazione, Scienze economiche, statistiche e sociali, Scienze internazionali e diplomatiche;
    o
    ovvero Laurea specialistica (LS) appartenente alle classi: 13/S Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo, 19/S Finanza, 22/S Giurisprudenza, 23/S Informatica, 43/S Lingue straniere per la comunicazione internazionale, 49/S Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali, 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, 59/S Pubblicità e comunicazione d'impresa, 60/S Relazioni internazionali, 64/S Scienze dell’economia, 67/S Scienze della comunicazione sociale e istituzionale, 70/S Scienze della politica, 71/S Scienze delle pubbliche amministrazioni, 83/S Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, 84/S Scienze economicoaziendali, 88/S Scienze per la cooperazione allo sviluppo, 89/S Sociologia, 91/S Statistica economica, finanziaria ed attuariale, 99/S Studi europei, 100/S Tecniche e metodi per la società dell'informazione, 102/S Teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica;
    o
    ovvero Laurea Magistrale (LM) appartenente alle classi: LMG/01 Giurisprudenza, LM-16 Finanza, LM18 Informatica, LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione, LM-52 Relazioni internazionali, LM-56 Scienze dell’economia, LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d'impresa e pubblicità, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-66 Sicurezza informatica, LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura, LM-77 Scienze economico-aziendali, LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo, LM-82 Scienze statistiche, LM87 Servizio sociale e politiche sociali, LM-88 Sociologia e ricerca sociale, LM-90 Studi europei, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell'informazione;
    o
    ovvero altra laurea per intervenuta equipollenza dopo l’indizione del bando, ai sensi delle norme vigenti.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://concorsi.comune.bari.it/
    Contatta l'ente: 
    P.E.C.: concorsi.comunebari@pec.rupar.puglia.it
    www.comune.bari.it
    Prove d'esame: 
    Il giorno 15/04/2022, esclusivamente tramite avviso pubblicato nella sezione bandi di concorsi del sito internet istituzionale www.comune.bari.it sarà comunicato il luogo e l’orario in cui il candidato dovrà presentarsi per svolgere l’eventuale prova preselettiva, la prova scritta ovvero l’eventuale rinvio della pubblicazione del diario d’esame.
    ---
    1^ Prova scritta: Elaborazione diretta ad accertare le capacità organizzative e le competenze attitudinali (lett. B e C dei suddetti parametri delle “aree di valutazione per l’accesso alla dirigenza”) in relazione alla soluzione di un caso;
    ---
    2^Prova scritta: Stesura di un elaborato/relazione/progetto/parere ovvero risposta a quesiti a risposta sintetica concernente le conoscenze tecniche (lett. A dei suddetti parametri “aree di valutazione per l’accesso alla dirigenza”) che sia pertinente a ciascuna o ad una delle strutture di direzione del funzionigramma comunale della Polizia Locale;
    ---
    Prova orale: Approfondimento delle conoscenze tecniche di cui alla lett. A) parametri ““aree di valutazione per l’accesso alla dirigenza”; valutazione delle capacità manageriali del candidato, della padronanza degli strumenti della comunicazione istituzionale e della conoscenza delle seguenti materie: nozioni di diritto penale con particolare riferimento a reati contro la Pubblica Amministrazione; nozioni di procedura penale con particolare riferimento all’attività di polizia giudiziaria; diritto civile e processuale civile con particolare riguardo alle notifiche; organizzazione e compiti del Corpo di Polizia Locale, legislazione nazionale sull’ordinamento della Polizia Locale e normativa della Regione Puglia in materia di Polizia Locale; normativa in materia di sicurezza sul lavoro; normativa in materia di ordinamento della Protezione Civile nazionale e regionale; nozioni in materia di immigrazione. Nell’ambito del colloquio è, altresì, accertata la conoscenza della lingua inglese, attraverso la lettura, la traduzione di un testo e una conversazione che accerti il livello di competenze linguistiche di livello almeno B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. È, inoltre, accertata la conoscenza delle tecnologie informatiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e delle competenze digitali volte a favorire processi di innovazione della pubblica amministrazione.