• Accedi • Iscriviti gratis
  • AZIENDA SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE DELLA VALCAMONICA - BRENO, 1 medico legale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico a tempo indeterminato, disciplina di medicina legale, area della medicina diagnostica e dei servizi. (GU n.2 del 07-01-2022)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    07/02/2022
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) laurea in medicina e chirurgia
    b) specializzazione nella disciplina oggetto del concorso
    oppure:
    - specializzazione in disciplina equipollente tra quelle previste dal DM 30.1.1998 e ss.mm.ii o affine tra quelle previste dal DM 31.1.1998 e ss.mm.ii;
    oppure:
    - essere in servizio di ruolo nella qualifica e disciplina messa a concorso o in disciplina equipollente alla data dell'1.2.1998, data di entrata in vigore del DPR n.483/1997 (art.56 co.2 DPR n.483/1997);
    oppure:
    - ai sensi dell'art.1, commi 547 e 548 della Legge n.145/2018 e s.m.i, essere iscritti al corso di formazione specialistica a partire dal terzo anno.
    c) iscrizione all'Albo dell'ordine dei medici - chirurghi
    Dove va spedita la domanda: 
    https://asst-valcamonica.iscrizioneconcorsi.it/
    Contatta l'ente: 
    Area gestione risorse umane - settore Concorsi, telefono 0364/369938.
    www.asst-valcamonica.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d'esame previste per Dirigente Medico (art. 26 DPR n.483/1997) - sono le seguenti:
    a) prova scritta:
    - relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    b) prova pratica:
    - su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto;
    c) prova orale:
    - sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.