• Accedi • Iscriviti gratis
  • ASP Citta' di Bologna , 4 istruttore direttivo per l'area coesione sociale

    Selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di quattro posti di istruttore direttivo/specialista tecnico degli interventi di promozione e coordinamento dello sviluppo sociale, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per l'area coesione sociale - Direzione servizi alla persona, di cui un posto riservato ai volontari delle Forze armate. (GU n.93 del 23-11-2021)

    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    23/12/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    h) Titolo di studio: alla selezione possono partecipare coloro che risultino in possesso di uno dei Diplomi di Laurea triennale/specialistica/magistrale/CU/vecchio ordinamento appartenenti all’Area sociale, all’Area Umanistica e all’Area Sanitaria secondo la classificazione del MIUR: https://offf.miur.it/pubblico.php/ricerca/show_form/p/miur
    Dove va spedita la domanda: 
    https://www.aspbologna.it/bandi-di-concorso-2/opportunita-di-lavoro/concorsi-e-selezioni-pubbliche
    Contatta l'ente: 
    contatto telefonico, ai numeri seguenti: 051-6201322, 051-6201326, 051- 6201416, dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00) ed altresì all’indirizzo email: concorsi@aspbologna.it.
    Prove d'esame: 
    Prova scritta La prova scritta consisterà in domande a risposta multipla e/o sintetica nelle seguenti tematiche e/o in una simulazione o soluzione di casi a contenuto teorico-pratico su: Materie generali  Legislazione delle Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona nella Regione EmiliaRomagna – (LR 26 luglio 2013, n. 12);  Inquadramento dell’ASP Città di Bologna all’interno della sistema integrato locale di programmazione ed erogazione di servizi socio-sanitari e alla persona, con particolare riferimento al Contratto di servizio dell’Azienda con il Comune di Bologna;  Statuto di ASP Città di Bologna;  Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi di ASP Città di Bologna;  Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013);  Nozioni di procedimento amministrativo;  Principali normative nazionali e regionali in materia di servizi sociali e socio-sanitari con riferimento alle seguenti aree di intervento: famiglie e minori, immigrazione, protezioni internazionali e minori stranieri non accompagnati, non autosufficienza, disabilità e vita indipendente, contrasto alla grave emarginazione adulta, esecuzione penale, inclusione sociale della popolazione sinta e rom, contrasto alla povertà e sostegno al reddito;  Elementi di diritto civile, penale e minorile, con focus su: diritto di famiglia, adozione, affido, tutela minori, semilibertà, libertà controllata, affidamento al servizio sociale, amministratore di sostegno, tutela e curatela.
    Materie specifiche  Legislazione nazionale e regionale in materia di interventi e servizi sociali (L. 328/2000 e s.m.i.; L. R. 2/2003 e s.m.i.);  Legislazione nazionale in materia di immigrazione, protezioni internazionali e tutela dei minori stranieri non accompagnati (D. Lgs. 286/98 e s.m.i.; D. Lgs. 142/2015 e s.m.i.; L. 47/2017);  Deliberazione della Giunta regionale dell’Emilia Romagna 19 dicembre 2011, n. 1904 “Direttiva in materia di affidamento familiare, accoglienza in comunità e sostegno alle responsabilità familiari” e s.m.i.;  “Linee di indirizzo per il contrasto alla grave emarginazione adulta in Italia” del 5/11/2015; Servizi di accoglienza integrata a favore di richiedenti e titolari di protezione internazionale e minori stranieri non accompagnati (manuali SAI);  Analisi dei bisogni, progettazione, monitoraggio e valutazione di interventi sociali, socio-sanitari ed educativi, sia individuali che di comunità;  Lavoro in équipe e dinamiche di gruppo, valutazione multidisciplinare e multidimensionale, integrazione socio-sanitaria e socio-educativa nella predisposizione dei progetti di intervento (Équipe territoriali integrate/Unità di valutazione multidimensionale);  Interventi di comunità e lavoro in rete, co-progettazione con il terzo settore e collaborazione interistituzionale;  strumenti e metodi degli interventi sociali ed educativi, relazione di aiuto.

    Prova orale Il colloquio avrà ad oggetto domande riguardanti le medesime materie e/o tematiche oggetto della prova scritta.

    Diario e sede delle prove d’esame
     L’eventuale prova pre-selettiva avrà luogo il giorno 11 Gennaio 2022;
     La prova scritta avrà luogo il giorno 14 Gennaio 2022;
     Le prove orali avranno inizio a partire dal giorno 8 Febbraio 2022,