• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di San Giovanni in Fiore , 4 agente di polizia locale

    Selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di quattro posti di agente di polizia locale, categoria C, a tempo indeterminato e parziale diciotto ore settimanali. (GU n.93 del 23-11-2021)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    23/12/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - diploma di istruzione secondaria superiore di durata quinquennale
    - possesso della patente di guida di categoria A1 e B o superiori con l'indicazione delle date in cui sono state conseguite;
    - conoscenza di base di una o più delle seguenti lingue straniere: Inglese;
    - conoscenza tecnica e uso di apparecchiature quali personal computer e strumenti informatici multimediali;
    Dove va spedita la domanda: 
    redatta in carta libera e in lingua italiana, da compilarsi in conformità alle prescrizioni del bando, sottoscritta dal concorrente, pena l’esclusione, dovrà essere indirizzata al Comune di San Giovanni in Fiore, Servizio n. 01, Ufficio del Personale, Piazza Municipio n. 1, 87055 – San Giovanni in Fiore ( CS ) in busta chiusa, fatte salve le modalità di presentazione a mezzo pec di cui alla successiva lettera “C”, con sopra riportata la dicitura “domanda di partecipazione al concorso pubblico per n. 04 posti part-time 18h di categoria “C” e profilo professionale di Agente di Polizia Locale, Sul retro della busta il candidato dovrà indicare il mittente.
    a) direttamente a mano all’Ufficio protocollo, indicando sulla busta l’oggetto della selezione, nei seguenti orari: - da lunedì a venerdì dalle ore 9,00 alle ore 10,30 ; -lunedì e mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30;
    b) tramite servizio postale, a mezzo di raccomandata, con avviso di ricevimento, o assicurata convenzionale, all’indirizzo dell’Ufficio sopra indicato. In tal caso si considerano prodotte in tempo utile le domande spedite entro il termine perentorio di scadenza stabilito dal bando e farà fede il timbro dell’ufficio postale della località di partenza. Nell’eventualità che il termine ultimo coincida con un giorno di interruzione del funzionamento degli uffici postali a causa di sciopero, lo stesso si intende espressamente prorogato al giorno feriale di ripresa del servizio da parte degli uffici predetti. In tal caso alla domanda sarà allegata un’attestazione, in carta libera, dell’ufficio postale dal quale viene effettuata la spedizione, da cui risulti il periodo di interruzione e il giorno di ripresa del servizio.
    c) tramite posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: protocollogeneralesgfiore@asmepec.it, con firma autografa unitamente alla scansione dell'originale di un valido documento di riconoscimento, allegando una copia in formato PDF dei documenti richiesti.
    Contatta l'ente: 
    centralino - 0984977111 pec:affarigeneralisgfiore@asmepec.it
    Prove d'esame: 
    L’Amministrazione comunale si riserva la facoltà, ai sensi dell’art. 62, del Regolamento comunale sui concorsi, di sottoporre i candidati a una prova pre-selettiva, qualora le domande presentate dai candidati superino il numero di quaranta (40); Data, ora e luogo della prova saranno comunicati ai candidati ammessi mediante apposito avviso pubblicato sul sito del Comune, all’indirizzo: www.comune.sangiovanniinfiore.cs.it, con un preavviso di almeno cinque giorni.

    Le prove di esame si svolgeranno in data e luogo da definirsi. Il diario per la partecipazione alle prove d'esame, con l'indicazione del luogo, del giorno e dell'ora in cui le medesime avranno luogo, sarà pubblicato sul sito internet del Comune di San Giovanni in Fiore: www.comunesangiovanniinfiore.cs.it, Sez. Amministrazione Trasparente/Bandi di Concorso, assicurando almeno quindici giorni dalle prove scritte.
    La PRIMA PROVA SCRITTA teorico-dottrinale potrà consistere, a discrezione della Commissione, in un test e/o in una serie di quiz a risposta multipla e/o in una serie di quesiti a risposta sintetica o in un testo relativamente alle sotto indicate materie d'esame: - Nozioni sull'Ordinamento delleAutonomie Locali, D. Lgs 267/2000; - Nozioni di diritto amministrativo e disciplina del procedimento amministrativo (L. 241/90); - Nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione; - Codice di procedura penale, titolo IV: attività a iniziativa della polizia giudiziaria; - Legge quadro sull’Ordinamento della Polizia Locale; - Legge Regione Calabria n. 15/2018: “Disciplina regionale dei servizi di polizia locale”; - Elementi di legislazione nazionale e regionale in materia di edilizia, urbanistica e ambiente, commercio, somministrazione alimenti e bevande e pubblici esercizi; - Legislazione in materia di circolazione stradale: Codice della Strada e Regolamento di esecuzione; - Norme in materia di trasparenza e anticorruzione (D. lgs n. 33/2013); - Pubblica sicurezza; Sicurezza urbana; - Legislazione sull’immigrazione; - Legislazione sulle armi; - Elementi di legislazione in materia di privacy (Regolamento UE 2016/679); - Nozioni in materia di cittadinanza e anagrafe della popolazione residente; - Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. 62/2013).
    La SECONDA PROVA SCRITTA teorico-pratica consisterà nella redazione di un elaborato a carattere teorico-pratico ovvero nella redazione di un atto amministrativo o di un elaborato tecnico, con riferimento ad uno o più argomenti delle materie d’esame indicate per la prima prova scritta.
    La PROVA ORALE consisterà in un colloquio individuale riguardante le materie indicate nel bando. Durante la prova orale si procederà altresì all’accertamento della conoscenza basilare della lingua inglese e all’accertamento della capacità di utilizzo delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, ai sensi dell’art. 37 del D.Lgs. n.165/2001 e ss.mm.ii, relative all’ambito operativo della procedura selettiva, per come richieste e maggiormente impiegate negli uffici comunali. La prova orale sarà pubblica e si svolgerà in un’aula idonea ad assicurare la partecipazione del pubblico.