• Accedi • Iscriviti gratis
  • Arpae Emilia Romagna, 1 Responsabile Servizio Risorse Umane

    Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per l’assunzione a tempo determinato nella qualifica dirigenziale, ai sensi dell’art. 18 della L.R. 43/2001, per la copertura della posizione dirigenziale di Responsabile Servizio Risorse Umane presso la Direzione Amministrativa di Arpae.

    Requisiti: 
    1. Possesso di diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica/magistrale (nuovo ordinamento) in discipline giuridico-economiche;
    2. Comprovata qualificazione professionale per aver maturato un’esperienza di almeno cinque anni, anche non continuativi, e una specifica professionalità nelle materie oggetto dell’incarico acquisita:
    - presso le Amministrazioni Pubbliche nella qualifica dirigenziale o in posizioni funzionali previste per l’accesso alla dirigenza con incarico di responsabilità di incarico di funzione - posizione organizzativa - alta professionalità;
    - in Enti di diritto pubblico o aziende pubbliche o private in qualifica dirigenziale o nella qualifica immediatamente inferiore a quella dirigenziale o nella qualifica apicale dell’area non dirigenziale;
    - nelle libere professioni ovvero in altre attività professionali di particolare qualificazione.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione alla selezione deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando il modulo elettronico disponibile al seguente link: https://arpae.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=RRU_DA_001
    Contatta l'ente: 
    Responsabile del procedimento è la dott.ssa Giuseppina Schiavi – Servizio Risorse Umane - Via Po n. 5 Bologna - tel. 051/6223824 - fax 051/6223897; e-mail: gschiavi@arpae.it
    Prove d'esame: 
    Il colloquio è finalizzato a valutare le capacità professionali dei candidati nella specifica disciplina oggetto dell’avviso, con riferimento alle esperienze professionali maturate, nonché all’accertamento delle capacità gestionali, organizzative e di direzione in relazione all’incarico da svolgere, avendo a riferimento i seguenti ambiti di intervento:
     Acquisizione delle risorse umane;
     Gestione del rapporto di lavoro nei suoi diversi istituti;
     Sviluppo delle risorse umane (sviluppi di carriera; valutazione delle prestazioni e dei comportamenti organizzativi; progressioni economiche orizzontali; ecc.);
     Equiparazione giuridica ed economica del personale;
     Costituzione e gestione dei fondi contrattuali, trattamento economico del personale, aspetti previdenziali, assistenziali e fiscali del rapporto di lavoro.