• Accedi • Iscriviti gratis
  • AZIENDA SANITARIA LOCALE BI DI BIELLA, 1 medico, disciplina di scienze dell'alimentazione e dietetica

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico, disciplina di scienze dell'alimentazione e dietetica. (GU n.72 del 10-09-2021)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    11/10/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
     Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia;
     Specializzazione nella Disciplina di SCIENZA DELL’ALIMENTAZIONE E DIETETICA ovvero equipollente (D.M. 30.1.1998 e s.m.i.) od affine (D.M. 31.1.1998 e s.m.i.).
     I medici in formazione Specialistica iscritti all’ultimo o penultimo anno del relativo corso sono ammessi alle procedure concorsuali per l’accesso alla Dirigenza del ruolo sanitario nella specifica disciplina bandita e collocati, all’esito positivo delle medesime procedure, in graduatoria separata.
     Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici
    Dove va spedita la domanda: 
    1. A mezzo lettera Raccomandata con avviso di ricevuta di ritorno, in busta chiusa, sulla quale deve essere indicato il concorso al quale si intende partecipare: Azienda Sanitaria Locale BI di Biella - Ufficio Protocollo – Via dei Ponderanesi n. 2 – 13875 Ponderano (BI)
    2. Invio telematico da un indirizzo di posta elettronica certificata alla seguente posta elettronica certificata: ufficio.protocollo@cert.aslbi.piemonte.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio concorsi di questa Azienda sanitaria locale BI - via dei Ponderanesi n. 2 - 13875 Ponderano (BI), tutti i giorni, escluso il sabato, dalle ore 9,00 alle ore 11,00 - tel. 015/15153417 o richiedere informazioni al seguente indirizzo di posta elettronica: personale.assunzioni@aslbi.piemonte.it
    Prove d'esame: 
    PROVA SCRITTA: relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    PROVA PRATICA: su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    PROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.