• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Perugia, due posti collaboratore professionale, messo comunale

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di collaboratore professionale, tecnico, messo comunale, categoria B3, a tempo pieno ed indeterminato, con riserva di un posto a favore delle Forze armate. (GU n.71 del 07-09-2021)

    Requisiti: 
    titolo di studio: Diploma di Scuola secondaria di secondo grado. La validità dei titoli conseguiti all’estero è subordinata al riconoscimento dell’equipollenza ai titoli italiani ai sensi dell’art. 38. co. 3 del D.lgs. 165/2001;
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda dovrà essere trasmessa esclusivamente in via telematica, entro il termine perentorio di trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale - 4a serie speciale “concorsi ed esami”, utilizzando la piattaforma raggiungibile all’indirizzo https://istanze.comune.perugia.it/web/concorsi
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali chiarimenti l’Unità Operativa Risorse Umane – Ufficio Assunzioni - è disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 11:30 alle ore 13:30 ai seguenti numeri di telefono 075/5772700 – 5772525- 5772711.
    Prove d'esame: 
    La prova di esame consisterà in una prova scritta e una prova orale.

    La prova scritta potrà consistere nella stesura di un elaborato, di una relazione, di uno o più quesiti a risposta sintetica, in più quesiti a risposta multipla.

    Le prove verteranno sulle seguenti materie:
    1. nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento al procedimento amministrativo ed agli atti amministrativi (legge n.241/90);
    2. le regole fondamentali in materia di accesso ai documenti amministrativi e in materia di trattamento dei dati personali (privacy);
    3. la documentazione amministrativa: modalità di autocertificazione da parte del cittadino, procedure e controlli (DPR n.445/2000);
    4. elementi sull'ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali (D.Lgs.n.267/2000);
    5. il Codice dell'amministrazione digitale (D.Lgs.n.82/2005): principi generali (artt. 1-11), il documento informatico (artt. 20-23/quater), le firme elettroniche (artt.24-25);
    6. normativa in materia di notificazione atti di competenza del Comune e per conto di enti terzi (art.10 della legge n.265/1999): articoli 137-150 c.p.c. sulle notificazioni; art. 60 DPR n.600/1973 in materia di notificazioni degli atti tributari erariali; legge n.890/1982 in materia di notificazione a mezzo posta; D.M. 18.12.2017 in materia di notificazione verbali violazioni codice della strada; art. 26 D.L. n.76/2020 in materia di notificazione digitale;
    7. la casa comunale e l’albo pretorio on-line: deposito e pubblicazione atti;
    8. nozioni in materia di anagrafe, archiviazione e protocollo di atti;
    9. norme generali in materia di pubblico impiego con particolare riguardo alle responsabilità civili, penali e contabili dei pubblici dipendenti; il Codice di comportamento e il codice disciplinare del pubblico dipendente;
    10. nozioni di diritto penale con riguardo ai reati contro la Pubblica Amministrazione.

    Nel corso della prova orale verrà effettuato anche l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, degli strumenti web e di software specifici di uso tecnico.

    Qualora il numero dei candidati ammessi sia tale da non consentire l’espletamento del concorso in tempi rapidi, l’Amministrazione si riserva a proprio insindacabile giudizio di sottoporre i candidati a una prova preselettiva consistente nella soluzione, in un tempo predeterminato, di una serie di quesiti a risposta multipla basati sulle materie oggetto delle prove, sulla preparazione generale nonché sulla soluzione di problemi in base al ragionamento logico.