Comune di Inverigo, collaboratore amministrativo, messo comunale

Anteprima

Selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di un posto di collaboratore amministrativo - messo comunale, categoria B3, a tempo indeterminato e pieno, per l'area vigilanza. (GU n.71 del 07-09-2021)

Scheda

Località
Posti
1
Scadenza
Scaduto
Tipo

Bando e allegati

E' indetta selezione pubblica, per soli esami, per l'assunzione
di un collaboratore amministrativo anche con funzioni di messo
comunale, categoria B3, a tempo indeterminato e pieno, da destinare
all'area vigilanza del Comune di Inverigo (CO).


E' richiesto il possesso del diploma di scuola secondaria di
secondo grado di durata quinquennale, rilasciato da istituti
riconosciuti a norma di legge. Per i titoli di studio conseguiti
all'estero e' richiesto lo specifico provvedimento di riconoscimento
di validita' da parte delle competenti autorita' ministeriali.


Termine di scadenza per la presentazione delle domande: trenta
giorni successivi alla data di pubblicazione del presente estratto
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie
speciale «Concorsi ed esami».


Il diario e la sede delle prove d'esame nonche' ogni utile
informazione e comunicazione, verranno rese note, con valore di
notifica agli effetti di legge, solo ed esclusivamente tramite il
sito web del Comune www.comune.inverigo.co.it sezione Amministrazione
trasparente - Bandi di concorso.


Il testo integrale del bando ed il fac-simile della domanda sono
scaricabili dal sito internet del Comune di Inverigo
www.comune.inverigo.co.it sezione Amministrazione trasparente - Bandi
di concorso.


Per informazioni di dettaglio e copia del bando, che in versione
integrale e' pubblicato on-line, rivolgersi al Comune di Inverigo
- area affari generali - tel. +39.031.35.94.200 - e-mail:
affari.generali@comune.inverigo.co.it

Requisiti e titoli di studio

titolo di studio: possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale
Titoli di studio richiesti

Prove d'esame

Gli esami consisteranno in una prova scritta ed una prova orale sui seguenti argomenti:
- elementi sull’ordinamento degli Enti Locali (D.lgs n. 267/2000 e s.m.i.) con particolare riguardo agli organi del Comune e loro funzionamento;
- nozioni in materia di procedimento amministrativo e diritto di accesso ai documenti amministrativi (Legge n. 241/1990 e s.m.i e D. Lgs. n. 33/2013 con particolare attenzione agli artt. 5 e 5bis);
- nozioni in materia di privacy (Regolamento UE n. 679/1016);
- albo pretorio on line e pubblicazioni;
- le attività notificatorie del Comune;
- normativa in tema di notificazioni (sezione IV Codice di Procedura Civile) anche in
materia tributaria ( DPR 600/1973 e DPR 602/1973);
- legislazione sul pubblico impiego con particolare riguardo alle responsabilità civili, penali e contabili dei pubblici dipendenti;
- nozioni in materia di codice di comportamento (DPR 62/2013 e s.m.i.) e codice disciplinare del pubblico dipendente;
- normativa in tema di violazione alle norme del codice della Strada (da art. 197 ad art. 209 del CDS);
- esecuzione forzata delle sanzioni amministrative: ruolo esecutivo;
- nozioni in materia di prevenzione alla corruzione, trasparenza e incompatibilità.

La prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato e/o in quesiti a risposta chiusa o aperta oppure sarà di tipo pratico o a contenuto teorico-pratico.

La prova orale consisterà in un colloquio sulle materie oggetto d’esame e tenderà inoltre ad accertare la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza di elementi di informatica relativi all’utilizzo del computer in relazione all’uso di internet e dei software applicativi Office più diffusi (Word, Excel, Outlook). Per i candidati cittadini stranieri verrà accertata l’adeguata conoscenza della lingua italiana.

Qualora il numero delle domande che perverranno fosse superiore a 40, il Comune, prima dell’espletamento delle prove concorsuali, si riserva la facoltà di sottoporre i candidati ad una
prova preselettiva consistente nella somministrazione di quiz a risposta multipla su argomenti di
cultura generale, attualità, logica, matematica e sulle materie oggetto d’esame.

Le comunicazioni relative all’ammissione al concorso, all’effettuazione dell’eventuale preselezione, al diario ed alla sede delle prove d’esame, agli esiti delle prove, nonché ogni utile informazione e comunicazione, verranno rese note mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell’ente www.comune.inverigo.co.it nella sezione Amministrazione trasparente - Bandi di concorso, mediante apposito avviso con valore di notifica a tutti gli effetti di legge. Non sarà inviata alcuna comunicazione individuale ai concorrenti.



Dove va spedita la domanda

‒ a mano, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Inverigo – Via Enrico Fermi 1 – 22044 Inverigo, negli orari di apertura al pubblico e previo appuntamento;

‒ a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: comune.inverigo@pec.provincia.como.it, avendo cura di allegare il modulo di domanda e la documentazione richiesta (allegati) in formato PDF. L

‒ tramite raccomandata con avviso di ricevimento, indicando sulla busta il mittente e la dicitura: “Selezione 1 posto di collaboratore amministrativo anche con funzioni di messo comunale, categoria B3”.

Contatta l'ente

Per informazioni di dettaglio e copia del bando, che in versione integrale e' pubblicato on-line, rivolgersi al Comune di Inverigo - area affari generali - tel. +39.031.35.94.200 - e-mail: affari.generali@comune.inverigo.co.it

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti