• Accedi • Iscriviti gratis
  • ESTAR , 32 tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro

    Concorso pubblico unificato, per titoli ed esami, per la copertura di trentadue posti di collaboratore professionale sanitario, tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro, a tempo indeterminato. (GU n.55 del 13-7-2021)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    32
    Scadenza: 
    12/08/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    3. Laurea triennale abilitante alla professione di Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (classe L/SNT4) o equiparata, ovvero Diploma Universitario di Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro di cui al D.M. Sanità conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3 del D.Lgs.502/1992 e s.m.i., ovvero Diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti/equiparati, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell'esercizio dell'attività professionale e dell'accesso ai pubblici uffici;
    4. Iscrizione all’Ordine Professionale.
    Dove va spedita la domanda: 
    esclusivamente in forma telematica connettendosi al sito Estar: www.estar.toscana.it seguendo il percorso: concorsi -> concorsi e selezioni in atto -> concorsi pubblici -> comparto
    Contatta l'ente: 
    e-mail all'indirizzo: concorsionline@estar.toscana.it
    Prove d'esame: 
    Prova scritta: consisterà in un tema o nella soluzione di quesiti a risposta sintetica o multipla su argomenti inerenti a ruolo, funzioni e competenze del tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro nelle attività della prevenzione collettiva;
    Prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche o predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta sugli argomenti della prova scritta e potrà prevedere anche soluzione di quesiti a risposta sintetica o soluzione di quesiti a risposta multipla;
    Prova orale: vertente sulle materie oggetto della prova scritta e della prova pratica. Ai sensi degli artt. 3 – comma 5 – e 43 – comma 2 – del DPR 220/2001, nel corso della prova orale saranno valutate le conoscenze informatiche e la conoscenza della lingua Inglese.