• Accedi • Iscriviti gratis
  • PROVINCIA DI LUCCA, 2 posti di specialista in attività dell'area della vigilanza

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di specialista in attivita' dell'area della vigilanza, categoria D, a tempo indeterminato e pieno, di cui uno riservato prioritariamente ai volontari delle Forze armate. (GU n.54 del 09-07-2021)

    Requisiti: 
    - Età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai 45 compiuti alla data di pubblicazione del bando
    - Possesso dei requisiti necessari per la nomina ad agente di pubblica sicurezza
    - Essere psico-fisicamente idonei allo svolgimento delle mansioni
    ---
    Possesso di uno tra i seguenti titoli di studio o titolo equivalente :
    - laurea triennale in materie giuridiche o economiche o scienze politiche ovvero laurea vecchio ordinamento o specialistica o magistrale in materie giuridiche o economiche o scienze politiche;
    - laurea triennale di cui all’ordinamento D.M. 270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi: Classe L-25 (Scienze e tecnologie agrarie e forestali); L-26 (Scienze e tecnologie agroalimentari); L-32 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura); L-38 (Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali) o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;
    - laurea magistrale LM-42 (Medicina veterinaria); LM-73 (Scienze e tecnologie forestali ed ambientali); LM-75 (Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio); LM-86 (Scienze zootecniche e tecnologie animali) o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente .
    Dove va spedita la domanda: 
    Provincia di Lucca, Piazza Napoleone – Cortile Carrara – 55100 Lucca. NON FA FEDE IL TIMBRO POSTALE DELL’UFFICIO ACCETTANTE
    P.E.C. provincia.lucca@po stacert.toscana.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio personale della Provincia di Lucca - piazza Napoleone - Cortile Carrara 1, Lucca - tel. 0583/417212 - 0583/417463.
    www.provincia.lucca.it
    Prove d'esame: 
    L’esame consisterà in una prova scritta ed una prova orale con accertamento della conoscenza della lingua inglese e dell’utilizzo delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse.
    ---
    La prova scritta potrà consistere nella somministrazione di domande con risposta a scelta multipla ovvero nella soluzione di uno o più casi relativi ad una o più materie d’esame, con l’individuazione del corrispondente percorso operativo inquadrato nel contesto teorico di riferimento. Il numero massimo dei quesiti somministrati, come sopra specificato, sarà di n. 60 per un punteggio massimo attribuibile di 30 (trenta). La prova scritta si svolgerà mediante utilizzo di strumenti informatici e digitali e avrà una durata di 60 minuti.
    ---
    Le prove d’esame sono volte ad accertare le conoscenze di base, le conoscenze specifiche della posizione di lavoro e avranno come possibili contenuti teorici il seguente programma d'esame:
    Normativa nazionale e regionale in materia ambientale del D.Lgs 152/2006;
    Normativa nazionale e regionale in materia faunistico venatoria di cui alla Legge 157/92 e Legge Regionale 3/94 comprensiva dei regolamenti regionali e delle procedure di controllo fauna
    selvatica.
    Normativa nazionale e regionale in materia ittica, art. 40 Legge 154/2016 e Legge Regionale 7/2005 comprensiva del regolamento regionale vigente.
    Codice della Strada (D.Lgs. n. 285/1992) e relativo regolamento di esecuzione ed attuazione (D.P.R. n. 495/1992) e le altre norme sulla circolazione stradale;
    Nozioni di infortunistica stradale;
    Sistema sanzionatorio amministrativo, Legge 24/11/1981, n. 689;
    Elementi di Diritto Penale, con particolare riferimento alla parte generale del Codice Penale e ai reati contro la Pubblica Amministrazione, la persona e il patrimonio;
    Elementi di procedura penale, con particolare riguardo all'attività di polizia giudiziaria;
    Testo unico delle Leggi di pubblica sicurezza e relativo regolamento di esecuzione;
    Disciplina regionale in materia di sicurezza integrata e polizia locale
    Normativa in materia di documentazione amministrativa (DPR 445/2000), il procedimento amministrativo, il diritto di accesso ai documenti amministrativi e norme in materia di riservatezza;
    Ordinamento degli enti locali (D. Lgs. 267/2000);
    Normativa anticorruzione (Legge 190/2012);
    Legislazione vigente in materia di armi, stupefacenti e immigrazione;
    Nozioni riguardanti il rapporto di pubblico impiego, contratto nazionale di lavoro dei dipendenti degli Enti locali, diritti, doveri, responsabilità, codice di comportamento e codice disciplinare.
    Normativa in materia di sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro (D.Lgs 81/2008, successivamente modificato dal D.Lgs 106/2009);
    Lingua inglese
    Conoscenza delle tecnologie informatiche più diffuse