• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI MASSA, 1 coordinatore gestionale e pedagogico

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di coordinatore gestionale e pedagogico, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.52 del 02-07-2021)

    Requisiti: 
    Possesso di uno dei seguenti titoli di studio previsti dall’art.5, comma 1 del Regolamento emanato con D.P.G.R 20 luglio 2020 n.55/R “Titoli di studio per lo svolgimento delle funzioni di coordinamento pedagogico”: laurea magistrale conseguita in corsi afferenti alle classi pedagogiche o psicologiche, o di titoli equipollenti riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca.
    ---
    Patente di categoria B.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione è presentata esclusivamente in modalità digitale tramite il portale dei “Servizi on line” del Comune di Massa raggiungibile dalla “home page” del Comune di Massa www.comune.massa.ms.it.
    Contatta l'ente: 
    Ufficio Relazioni con il pubblico del Comune di Massa telefono 0585/490259; mail: urp@comune.massa.ms.it.
    www.comune.massa.ms.it
    Prove d'esame: 
    Prova scritta:
    Domande a risposta sintetica, o domande a risposta multipla sulle seguenti materie:
    - conoscenze sulla gestione amministrativa di servizi pubblici e privati per l’educazione nella prima infanzia (nidi e scuole dell’infanzia);
    - sistema dell'istruzione nazionale e della Regione Toscana, con particolare riferimento alla governance territoriale dei Poli dell’Infanzia ex L. 107/2015;
    - normativa e regolamenti della Regione Toscana in tema di scuole e servizi per l'infanzia, con particolare riferimento al sistema di pianificazione e coordinamento, ai sistemi di monitoraggio e controllo sulla qualità e al sistema di governo sul funzionamento dei servizi privati;
    - il Sistema educativo locale: la Conferenza dell'Istruzione, il coordinamento zonale, il coordinamento educazione-scuola, il coordinamento pedagogico, i regolamenti comunali, la rete con i servizi dell'assistenza;
    - conoscenze sulle fasi dello sviluppo del bambino e relazione con gli “ambienti” educativi segmento 0 – 6 anni;
    - elementi sulla progettazione educativa e sociale segmento 0 – 6 anni;
    - conoscenze in tema di gestione di gruppi di lavoro e delle relazioni con soggetti pubblici e privati;
    - sviluppo e coordinamento dell’utilizzo, da parte dei servizi del territorio, degli strumenti per l’osservazione, la documentazione e la valutazione delle esperienze educative;
    - metodologia sull'organizzazione e la gestione di servizi per l'infanzia e delle risorse umane;
    - analisi dei bisogni formativi del personale educativo e ausiliario e predisposizione piano della formazione segmento 0 – 6 anni;
    - raccordo con l’azienda unità sanitaria locale per tutti gli ambiti di competenza, in particolare per quanto attiene ai processi di inclusione (L 104/1992);
    - Nozioni sull’Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/00 s.m.i);
    - Nozioni sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni Pubbliche ( D.Lgs. 165/01 s.m.i)
    - Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
    ---
    Prova orale: consiste in un colloquio individuale interdisciplinare vertente sulle materie oggetto della prova scritta volto ad accertare la professionalità e la preparazione del candidato nonché l’attitudine all’espletamento delle mansioni da svolgere. Il colloquio concorrerà inoltre ad approfondire la conoscenza della personalità del candidato ed a valutare le sue attitudini, le sue competenze e la sua impostazione concettuale e metodologica rispetto al ruolo, le capacità relazionali sia verso gli utenti che verso l'organizzazione interna. Durante la prova orale si procederà altresì all’accertamento della conoscenza della lingua inglese, ai sensi dell'art.37 del D.Lgs. 165/01 così come modificato dall'art.7, comma 1 del D.Lgs. 75/2017 attraverso la lettura e la traduzione di testi ed all’accertamento mediante prova pratica della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.