• Accedi • Iscriviti gratis
  • Università di Ferrara , 1 ricercatore SC 09/A3 - Progettazione industriale

    Procedura di selezione per la copertura di un posto di ricercatore a tempo determinato della durata di trentasei mesi e pieno, settore concorsuale 09/A3 - Progettazione industriale, costruzioni meccaniche e metallurgia, per il Dipartimento di ingegneria. (GU n.43 del 1-6-2021)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    16/06/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    dottorato di ricerca o equivalente conseguito in Italia o all’estero ovvero diploma di scuola di specializzazione medica.
    Dove va spedita la domanda: 
    per via telematica (http://www.unife.it/concorsi), dovrà essere indirizzata al Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Ferrara, Via Ariosto, 35 – 44121 Ferrara,
    Le domande di ammissione alla selezione si considereranno prodotte in tempo utile se spedite entro il termine indicato a mezzo raccomandata (a tal fine fa fede il timbro a data dell'Ufficio postale accettante) o consegnate direttamente all’Ufficio Protocollo e Archivio, Via Ariosto, 35 – 44121 Ferrara nei seguenti giorni ed orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12,30 e martedì pomeriggio dalle ore 15 alle ore 16,30 (a tal fine fa fede la data indicata nella ricevuta rilasciata dall’Ufficio Protocollo e Archivio). Saranno altresì ritenute valide le istanze inviate per via telematica all’indirizzo ateneo@pec.unife.it se effettuate secondo quanto previsto dal Codice dell'amministrazione digitale (Decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e smi) e se provenienti dall’indirizzo personale PEC del candidato (le istanze pervenute ad ateneo@pec.unife.it da email tradizionali non saranno accolte).
    Contatta l'ente: 
    tel. 0532293344, e-mail: concorsi@unife.it
    Prove d'esame: 
    La selezione viene effettuata mediante valutazione preliminare dei candidati con motivato giudizio sui titoli, sul curriculum, sull’attività didattica e sulla produzione scientifica, ivi compresa la tesi di dottorato secondo i criteri e parametri individuati con Decreto Ministeriale 25 maggio 2011, n. 243.