• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI SENNA LODIGIANA, 1 istruttore tecnico direttivo

    Selezione pubblica per la copertura di un posto di istruttore tecnico direttivo, categoria D1, a tempo determinato e pieno. (GU n.34 del 30-04-2021)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    10/06/2021
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Laurea in ingegneria o architettura ed esperienza pluriennale.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Senna Lodigiana – Ufficio Protocollo – Via Dante Alighieri n.1 – 26856 Senna Lodigiana (LO)
    comune.sennalodigiana@pec.regione.lombardia.it
    Contatta l'ente: 
    www.comune.sennalodigiana.lo.it
    Prove d'esame: 
    Il colloquio verterà sulle materie di:
    • Diritto amministrativo, con particolare riferimento al Testo unico degli Enti Locali, d.lgs. 165/2001 e
    C.C.N.L. EE.LL.;
    • Principi di Contabilità Pubblica;
    • Normativa sul Pubblico Impiego;
    • Legislazione penale relativa ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
    • Legislazione e normative tecniche in materia urbanistica;
    • Pianificazione territoriale e strategica;
    • Legislazione nazionale e regionale in materia di edilizia pubblica e privata;
    • Sportello Unico per l’Edilizia;
    • diritto civile;
    • Legislazione in materia di appalti e contratti pubblici;
    • Normativa in materia ambientale;
    • Normativa in materia di tutela del paesaggio;
    • Procedure per l’approvazione del Piano Urbanistico Comunale.
    • capacità decisionale e di programmazione;
    • capacità di gestire efficacemente le risorse assegnate, sia economico-finanziarie, sia di personale in relazione agli obiettivi definiti e alle attività assegnate al settore ;
    • capacità di governare la rete di relazioni interne ed esterne;
    • capacità di flessibilità nella gestione della complessità, modificando piani e/o programmi.
    • Capacità di gestire le situazioni conflittuali e propensione al “problem solving”