• Accedi • Iscriviti gratis
  • Provincia di Avellino , 1 dirigente tecnico

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente tecnico, a tempo indeterminato

    (GU n.33 del 27-4-2021)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    27/05/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    titoli di studio: a) diploma di laurea (DL) di durata non inferiore a quattro anni conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al D.M. 03/11/1999 n. 509 in: o Ingegneria civile; o Ingegneria edile; o Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; o Architettura; o Ingegneria edile-Architettura; o titoli equipollenti ai sensi delle vigenti disposizioni di legge;b) laurea specialistica (LS) di durata quinquennale, ora denominata laurea magistrale (LM) ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett. b) del D.M. 22/10/2004 n. 270 appartenenti alle classi: o 28/S Ingegneria civile; o LM-23 Ingegneria civile; o LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi; o LM-26 Ingegneria della sicurezza; o 38/S Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; o LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio; o 4/S Architettura e ingegneria edile; o LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura;
    2. abilitazione all’esercizio della professione, conseguita all’esito del percorso quadri o quinquennale.
    Dove va spedita la domanda: 
    redatta in carta semplice, secondo lo schema allegato al bando, deve essere inoltrata alla Provincia di Avellino, tramite posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo: concorsi@pec.provincia.avellino.it specificando nell'oggetto dell'invio «Concorso pubblico, per titoli ed esami, per l'assunzione a tempo indeterminato di un dirigente tecnico,
    Contatta l'ente: 
    Servizio Organizzazione e Gestione Risorse Umane contattabile a:
    fmannetti@provincia.avellino.it – 0825 790307 – 240
    Prove d'esame: 
    Ai titoli sono attribuiti complessivamente 10 punti come di seguito:
    a) titoli di studio e culturali (compresa la specializzazione): punti 3
    b) titoli di servizio: punti 3
    c) formazione professionale e titoli vari: punti 1
    d) curriculum professionale: punti 3

    Le prove d’esame consisteranno in due prove scritte ed una prova orale sulle seguenti materie: - Diritto amministrativo, con particolare riferimento ai principi dell’azione amministrativa, agli atti e alle responsabilità e al procedimento amministrativo; - Ordinamento Enti locali; - Nozioni di principi e tecniche di gestione delle risorse umane;- Legislazione sugli appalti pubblici di lavori, servizi e forniture; - Espropriazione per pubblica utilità; - Disciplina urbanistica delle opere pubbliche; - Codice dell’Ambiente; - Normativa in materia di beni culturali e paesaggio, con particolare riferimento alla - realizzazione di opere pubbliche; - Codice della strada, con particolare riguardo alla classificazione, costruzione e trattamento delle strade; - Scienze e tecnica delle costruzioni; - Elementi di diritto civile e di diritto penale; - Trasparenza, prevenzione della corruzione e sistema dei controlli interni; - Gestione delle risorse finanziarie, con particolare riguardo alla programmazione, alle fasi dell’entrata e della spesa; - Digitalizzazione dell’attività amministrativa;