• Accedi • Iscriviti gratis
  • AZIENDA SANITARIA LOCALE ROMA 1 DI ROMA, 13 medici internisti

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tredici posti di dirigente medico, disciplina di medicina interna, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.30 del 16-04-2021)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    13
    Scadenza: 
    16/05/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - Laura in Medicina e Chirurgia;
    − Specializzazione nella disciplina messa a concorso ovvero disciplina equipollente ai sensi del DM del 30/01/1998 ovvero in disciplina affine ai sensi del DM del 31/01/1998 e s.m.i.
    − Possono partecipare alla selezione, ai sensi della Legge n. 145 del 30/12/2018, commi 547 e 548 e s.m.i., i medici in formazione specialistica.
    − iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici – Chirurghi, attestata da certificato rilasciato in data non anteriore a mesi sei rispetto a quello di scadenza del bando ovvero autocertificata
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione alla presente procedura dovrà essere ESCLUSIVAMENTE PRODOTTA TRAMITE PROCEDURA TELEMATICA.
    Contatta l'ente: 
    UOC Stato Giuridico del Personale ASL ROMA 1, Borgo S. Spirito n. 3 00193 Roma - tel. 066835/7114 - mail: gestionedelpersonale@aslroma1.it
    www.aslroma1.it
    Prove d'esame: 
    PRESELEZIONE
    In relazione al numero di candidature pervenute, è facoltà dell’Amministrazione che bandisce il concorso prevedere l’eventuale svolgimento di prove preselettive.
    ---
    Ai sensi dell'art. 26 del D.P.R. 483/1997, si prevede che la prova scritta consisterà in una relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti la disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti la disciplina stessa, che la prova pratica verterà su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto e che la prova orale verterà sulle materie inerenti la disciplina messa a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.