• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI RONCADELLE, 2 posti di geometra

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di istruttore tecnico - geometra, perito industriale edile, categoria C/C1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.30 del 16-04-2021)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    19/05/2021
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    Diploma di scuola secondaria di secondo grado (“maturità”) di geometra, perito industriale edile o, comunque, di un titolo di studio equipollente (anche se conseguito all’estero ma riconosciuto in Italia).
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Roncadelle, via Roma 50 – 25030 Roncadelle (Brescia)
    PEC protocollo@pec.comune.roncadelle.bs.it
    Contatta l'ente: 
    Signora Paola Zanardelli, telefono 030 2589684, email: personale@comune.roncadelle.bs.it.
    www.comune.roncadelle.bs.it
    Prove d'esame: 
    La selezione avrà ad oggetto le materie e gli argomenti d’esame seguenti:
    nozioni di informatica (conoscenza di base dei software più diffusi di videoscrittura e calcolo – word ed excel; conoscenza elementare dell’hardware);
    lingua straniera (conoscenza elementare della lingua inglese);
    nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento agli atti ed ai procedimenti amministrativi (legge 7 agosto 1990 n. 241 e smi e DPR 28 dicembre 2000 n. 445 e smi);
    nozioni di ordinamento degli enti locali con particolare riferimento alla Parte Prima del d.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 (TUEL) e smi;
    edilizia privata e pubblica, pianificazione urbanistica ed edilizia privata (DPR 380/2001 “Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia” e smi; Legge 1150/1942 “Legge urbanistica” e smi; Legge regionale 12/2005 “Legge per il governo del territorio” e smi;
    deliberazioni regionali attuative della legge 12/2005);
    paesaggio e beni culturali (d.lgs. 42/2004, “Codice dei beni culturali e del paesaggio” e smi);
    ambiente e rifiuti (d.lgs. 3 aprile 2006 n. 152, “Norme in materia ambientale”);
    lavori pubblici e appalti (“Codice dei contratti pubblici”, d.lgs. 50/2016 e smi; “Linee guida” dell’ANAC e decreti attuativi e modificativi del suddetto Codice; DPR 327/2001 “Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità” e smi).
    ---
    La selezione prevede tre prove d’esame:
    prova scritta a contenuto generale (quesiti a risposta multipla chiusa, quesiti a risposta breve aperta, un mix di tali prove);
    prova scritta a contenuto tecnico operativo (predisposizione di un atto, di un provvedimento di natura tecnico giuridica, ovvero di avvio o conclusione di procedimenti afferenti all’area tecnica;
    quesiti tecnici a risposta multipla chiusa, a risposta breve aperta, un mix di tali prove);
    prova orale: colloquio.