• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI FINALE EMILIA, 1 assistente sociale

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di assistente sociale, categoria D1, con contratto di formazione e lavoro della durata di ventiquattro mesi, per l'area servizi alla persona. (GU n.30 del 16-04-2021)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    07/05/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - Età compresa tra 18 e 32 anni non compiuti
    - Possesso di uno fra seguenti titoli studio: - diploma di laurea (vecchio ordinamento) in Servizio Sociale o diploma di laurea specialistica (rif. DM n. 509/1999) in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S) o diploma di laurea magistrale (rif. DM n. 270/2004) in Servizio Sociale e politiche sociali (LM/87); oppure - diploma di laurea triennale di primo livello di cui all’ordinamento D.M. n. 509/1999 appartenente alla classe 6 Scienze del Servizio Sociale o diploma di laurea triennale di primo livello di cui all’ordinamento D.M. n. 270/2004 appartenente alla classe L-39 Servizio Sociale; oppure - diploma universitario in servizio sociale di cui all’art. 2 della Legge n. 341/1990 o del diploma di assistente sociale abilitante ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica n.14/1987;
    - • Iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali o Assistenti Socialispecialisti
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Finale Emilia – Servizio Risorse Umane Via Monte Grappa, 6 – 41034 Finale Emilia (Mo)
    comunefinale@cert.comune.finale-emilia.mo.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio Risorse Umane del Comune di Finale Emilia a mezzo e-mail risorseumane@comune.finale-emilia.mo.it tel. 0535/788155-788156-788182.
    www.comunefinale.net
    Prove d'esame: 
    PROVA PRESELETTIVA (eventuale):
    Nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione, ovvero il numero dei candidati ammessi alla prova preselettiva, nonché il numero dei presenti alla prova stessa sia maggiore di cinquanta, sarà espletata una prova preselettiva.
    PROVA SCRITTA PRATICO-ATTITUDINALE:
    Esercitazione a carattere teorico-pratico tesa ad accertare il possesso delle conoscenze e competenze relative alla redazione di atti o elaborati tipici, e/o alla risoluzione di casi concreti, sulle materie oggetto della prova orale, eventualmente integrati da un commento in ordine ai profili normativi, con eventuale ausilio di apparecchiature informatiche.
    PROVA ORALE:
    Ciascun candidato sarà invitato a rispondere a quesiti predisposti dalla Commissione Giudicatrice sui seguenti argomenti:
    • Programmazione, organizzazione e gestione dei Servizi Sociali e Socio-sanitari;
    • Legislazione nazionale e regionale in materia di servizi sociali e socio-sanitari, con particolare riferimento al sistema integrato di interventi nelle aree minori e famiglie, adulti, immigrati, disabili, anziani ed alla programmazione dei Servizi Sociali e Socio-sanitari;
    • Nozioni sull’Ordinamento delle Autonomie Locali (D.Lgs 18 agosto 2000, n° 267 “Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali”), anche con riferimento alle funzioni dei Comuni ed agli Organi di governo del Comune;
    • Nozioni sul Diritto amministrativo, anche con riferimento alla disciplina del procedimento amministrativo (L. 7 agosto 1990, n° 241);
    • Nozioni in materia di documentazione amministrativa (DPR 28 dicembre 2000, n° 445);
    • Nozioni sull’Accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni (D.Lgs 14 marzo 2013, n° 33 e D.Lgs 25 maggio 2016, n° 97);
    • Principi e fondamenti del servizio sociale; Codice Deontologico dell’Assistente Sociale; tutela della privacy e segreto professionale;
    • Nozioni in materia di anticorruzione e trasparenza nella Pubblica Amministrazione;
    • Metodologie di intervento nella gestione dei casi, tecniche e strumenti del servizio sociale professionale, con particolare riferimento all’analisi della domanda, alla valutazione del bisogno, al lavoro sul caso, all’elaborazione di progetti personalizzati di prevenzione/sostegno/accompagnamento e/o assistenza, anche attraverso il lavoro in equipe multi professionali;
    • Legislazione nazionale in materia di amministrazione di sostegno;
    • Nozioni sul sistema di accreditamento dei servizi socio sanitari in Emilia Romagna;
    • Strumenti di contrasto alla povertà e di inclusione sociale;
    • Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche.