• Accedi • Iscriviti gratis
  • Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'Emilia Romagna «Bruno Ubertini» , 3 collaboratore tecnico

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di collaboratore tecnico professionale addetto ai servizi di laboratorio, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.25 del 30-3-2021)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    29/04/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    titoli di studio: Laurea triennale appartenente ad una delle seguenti Classi di Laurea di cui al D.M. 270/2004:  Scienze e Tecnologie Chimiche (classe L27)  Scienze e tecnologie farmaceutiche (classe L29)  Classe L09 limitatamente ai seguenti corsi di laurea:  Ingegneria chimica (classe L09)  Ingegneria chimica e dei materiali (classe L09)  Ingegneria dell'industria alimentare (classe L09)  Ingegneria dell'industria agroalimentare (classe L09)
    ovvero Laurea magistrale appartenente ad una delle seguenti classi del D.M. 270/2004:  Scienze Chimiche (LM-54)  Farmacia e Farmacia Industriale (LM-13)  Scienze e tecnologie della chimica industriale (LM-71)  Ingegneria chimica (LM-22)  Ingegneria della sicurezza (LM-26)
    ovvero Laurea specialistica (LS) appartenente ad una delle seguenti classi del D.M. 509/99:  Scienze Chimiche (62/S)  Farmacia e Farmacia Industriale (14/S)
     Scienze e tecnologie della chimica industriale (81/S)  Ingegneria chimica (27/S) ovvero Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in:  Chimica  Chimica e tecnologie farmaceutiche o Chimica e tecnologia farmaceutiche Chimica industriale  Farmacia  Ingegneria Chimica.
    Dove va spedita la domanda: 
    PER PARTECIPARE AL CONCORSO È NECESSARIO EFFETTUARE OBBLIGATORIAMENTE L'ISCRIZIONE ONLINE SUL SITO
    https://izsler.iscrizioneconcorsi.it
    Prove d'esame: 
    una prova scritta, una prova pratica e una prova orale

    Le materie saranno attinenti al profilo a concorso ed in particolare sui seguenti argomenti: - Conoscenza delle principali tecniche di analisi chimica degli alimenti e dei mangimi; - Conoscenza e autonomia di utilizzo di strumentazioni (HPLC, GC, LC-MS/MS; GC-HRMS; ICP-MS) riferite all’analisi degli alimenti e dei mangimi; - Conoscenza delle principali procedure di estrazione e purificazione dei campioni di alimenti destinati alla determinazione dei residui, dei contaminanti ambientali e dei pesticidi; - Conoscenza delle principali norme di base per la verifica della migrazione nei simulanti di prodotti alimentari relativamente ai materiali e oggetti destinati a venire a contatto con gli alimenti; - Conoscenza della normativa specifica nel settore degli alimenti, dei contaminanti, dei mangimi e dei materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti; - Norme e misure nell’ambito della sicurezza in laboratorio; - Norme che definiscono i requisiti per la realizzazione di un sistema di gestione della qualità all’interno dei laboratori di analisi degli alimenti, - Elementi di legislazione sanitaria nazionale e comunitaria con particolare riferimento all’organizzazione degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali e al controllo degli alimenti.