• Accedi • Iscriviti gratis
  • Unione dei Comuni del Distretto Ceramico di Sassuolo , 5 istruttore contabile

    Selezione pubblica, per esami, per la copertura di cinque posti di istruttore contabile, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato, di cui tre posti per il Comune di Formigine, con riserva di un posto per i volontari delle Forze armate e due posti per il Comune di Sassuolo. (GU n.25 del 30-3-2021)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    5
    Scadenza: 
    20/04/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    possesso (requisito minimo obbligatorio pena esclusione) del seguente titolo di studio: Diploma di maturità;
    - conoscenza dei principali programmi informatici per l’automazione d’ufficio (word, Excel, posta elettronica, tecnologie di navigazione internet);
    - conoscenza della lingua inglese;
    − possesso della patente di guida di categoria B.
    Dove va spedita la domanda: 
    a) presentata direttamente all’ufficio protocollo dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico, – Via Fenuzzi 5 – Sassuolo negli orari di apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00;
    b) inviata per posta con lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a “Unione dei Comuni del Distretto Ceramico- ufficio personale c/o ufficio protocollo, via Fenuzzi n. 5, 41049 Sassuolo (MO) unitamente alla fotocopia, sottoscritta dal candidato, dell’originale di un valido documento d’identità.
    c) presentata per via telematica: invio dalla propria casella di posta elettronica certificata all’indirizzo di posta elettronica certificata: unione@cert.distrettoceramico.mo.it, con allegati il modulo di domanda compilato e sottoscritto dal candidato, la scansione sottoscritta dal candidato dell’originale di un valido documento d’identità e gli altri allegati previsti dal bando, oppure con allegati il modulo di domanda compilato e firmato digitalmente o con altra firma elettronica qualificata e gli altri allegati previsti dal bando;
    Prove d'esame: 
    Qualora il numero dei candidati ammessi alla selezione risulti superiore a 30, le prove d’esame potrebbero essere precedute da una prova pre-selettiva consistente in quesiti a risposta multipla (test) psicoattitudinali

    Programma d'esame Prova scritta (una) consistente in una serie di quesiti a risposta articolata, multipla e/o sintetica nonché eventuale soluzione di casi teorico pratici sulle materie oggetto della prova orale. (Si precisa che accederanno alla prova orale esclusivamente i candidati che nella prova scritta abbiano riportato il punteggio minimo di 21/30) Prova orale sui seguenti argomenti: -Nozioni di diritto amministrativo; - Procedimento amministrativo e accesso agli atti (Legge 241/1990); - Documentazione amministrativa (DPR. 445/2000); - Nozioni in materia di protezione dei dati personali (Decreto Legislativo 196/2003 e GDPR 679/2016); - Principi in materia di rapporti di lavoro nel pubblico impiego (decreto legislativo 165/2001). - Gli atti amministrativi del Comune; - Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. 62/2013 e ss.mm.ii.) - Cenni di diritto penale con riguardo ai reati contro la Pubblica Amministrazione;- Principi normativi in materia di Trasparenza e Anticorruzione (L. 190/2012, D.L. 33/2013, D.Lgs. 97/2016); - Codice dell'amministrazione digitale e documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000, D.Lgs. 82/2005); - Conoscenza della lingua inglese - Conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche - Nozioni inerenti l’ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali (D.Lgs 267/2000); - Elementi di diritto tributario, con particolare riferimento al sistema tributario degli enti locali; - Principi contabili applicati concernenti la programmazione di bilancio, la contabilità finanziaria degli Enti locali con particolare riferimento ai documenti di programmazione e rendicontazione (DUP, Bilancio di previsione e relativi allegati, Piano esecutivo di gestione, Rendiconto di gestione), conoscenza delle modalità di accertamento e impegno come indicato nell’allegato 4/2 al D.Lgs 118/2011; - Gestione del ciclo della fatturazione attiva e passiva dell’Ente; - Adempimenti relativi ai pagamenti ed alle riscossioni degli Enti Locali; - Elementi di normativa di fiscalità erariale in materia di IVA negli Enti Locali (DPR 633/1972) - Elementi di normativa di fiscalità erariale in materia di ritenute erariali negli Enti Locali con riferimento al DPR 600/1973 relativamente alla gestione economica del personale;