• Accedi • Iscriviti gratis
  • Ministero della Salute , medico di bordo

    Esami di idoneita' per il conseguimento dell'autorizzazione all'imbarco in qualita' di medico di bordo - sessione anno 2019. (GU n.25 del 30-3-2021). Rettifica scadenza del bando il giorno 14 giugno 2021 (GU n.38 del 14-05-2021).

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    14/06/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - diploma di laurea in medicina e chirurgia conseguito secondo il vecchio ordinamento, laurea specialistica in medicina e chirurgia (46/S), oppure laurea magistrale in medicina e chirurgia (LM41);
    - diploma di abilitazione all’esercizio della professione conseguito da almeno due anni alla scadenza del termine utile per la presentazione delle domande;
    - iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici – Chirurghi.
    Dove va spedita la domanda: 
    con allegato il certificato medico, deve essere inviata, unitamente a copia fotostatica di un valido documento di identita' del candidato, mediante posta elettronica certificata personale all'indirizzo dgpob@postacert.sanita.it ,
    specificando nell’oggetto “ESAMI DI IDONEITÀ PER IL CONSEGUIMENTO DELL’AUTORIZZAZIONE ALL’IMBARCO IN QUALITÀ DI MEDICO DI BORDO. SESSIONE ANNO 2019 - CODICE PROCEDURA MB 807”.
    Contatta l'ente: 
    Ufficio 3 - Pianificazione, gestione del personale e contenzioso all'indirizzo E-mail: concorsimds@sanita.it oppure al numero 06 59941 (settore concorsi) dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
    Prove d'esame: 
    due prove scritte, in tre prove pratiche, in un colloquio e in due prove di lingua straniera.
    Sul sito istituzionale www.salute.gov.it, sezione “Concorsi”, verrà data comunicazione dei giorni, dell’ora e della ubicazione dei locali in cui si effettueranno le prove scritte e gli aspiranti si presenteranno a sostenere le prove, sotto riserva di accertamento del possesso dei requisiti prescritti per l’ammissione agli esami, senza altro preavviso o invito.