• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI SALA CONSILINA, 1 istruttore tecnico

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico - area tecnica, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.24 del 26-03-2021)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    26/04/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    - Diploma di istruzione secondaria di secondo grado:
    • di Geometra, conseguito presso un Istituto tecnico per Geometri (vecchio ordinamento);
    • afferente al settore “tecnologico” indirizzo “Costruzioni, Ambiente e territorio”, rilasciato dagli Istituti tecnici di cui al D.P.R. 15/03/2010 n. 88, (nuovo ordinamento);
    • equipollente ai diplomi di cui sopra, rilasciato da un istituto statale o legalmente riconosciuto.
    -oppure titolo “assorbente”
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Sala Consilina – Dirigente Area Tecnica - via G. Mezzacapo, n.44 – 84036 Sala Consilina (SA)
    PEC protocollo.salaconsilina@asmepec.it
    Contatta l'ente: 
    Area tecnica: tel. 0975/525277.
    www.comunesalaconsilina.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione
    La preselezione avverrà mediante la somministrazione di un test scritto, contenente quesiti a risposta chiusa e scelta multipla, che consenta di valutare i candidati nelle materie d’esame oltre che nella conoscenza della lingua inglese e informatica di base.
    ---
    La prima prova scritta, a contenuto teorico, potrà consistere nell’espletamento di una serie di quesiti a risposta sintetica o una serie di quesiti a risposta chiusa e scelta multipla sulle materie d’esame.
    La seconda prova scritta, a contenuto teorico pratico, sarà volta a verificare la capacità ad affrontare problematiche proprie del ruolo che si andrà a svolgere, e potrà consistere nella redazione di un atto amministrativo diretto ad accertare le conoscenze teoriche e la preparazione teorico pratica dei candidati in relazione alle funzioni da svolgere.
    La prova orale consisterà in un colloquio finalizzato all’accertamento delle conoscenze specifiche sulle materie d’esame e all’accertamento delle conoscenze di base di informatica e della lingua inglese (quest’ultime solo nel caso in cui non venga espletata la preselezione).
    ---
    Le prove d’esame di cui al precedente art. 6 verteranno sulle materie appresso descritte:
    - prova scritta, a contenuto teorico-pratico, potrà consistere nella risposta a quesiti e nella trattazione di casi pratici attinenti alle seguenti materie:
    • elementi normativi in materia di lavori pubblici e gestione del territorio, con particolare riferimento alla legislazione che disciplina l’attività dei Comuni;
    • legislazione in materia di sicurezza e antinfortunistica nei luoghi di lavoro (D. Lgs. 81/2008);
    • legislazione nazionale e regionale in materia di edilizia e urbanistica;
    • sportello Unico per le Attività Produttive;
    • nozioni di estimo, contabilità lavori e topografia;
    • nozioni di edilizia privata e pubblica;
    • catasto (terreni, fabbricati, aggiornamento catastale)
    • nozioni di sistemi GIS;
    • nozioni relative al Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture;
    • codice dei beni culturali e del paesaggio.
    - prova orale, attinente alle seguenti materie:
    • materie indicate per la prova scritta;
    • diritti e doveri dei dipendenti degli enti locali;
    • nozioni di tutela dei beni artistici, architettonici e culturali;
    • sistemi informativi territoriali;
    • legislazione in materia di igiene edilizia;
    • accertamento della conoscenza della lingua inglese;
    • accertamento dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, in particolare: Autocad;
    programma per la contabilità dei Lavori; Pacchetto Office e Open Office; Internet; Posta elettronica; PEC.