• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI RAVENNA, 1 dirigente tecnico

    Selezione pubblica, per esami, per la copertura di un posto di dirigente - ambito tecnico con incarico di capo servizio, a tempo indeterminato e pieno, per l'area infrastrutture civili. (GU n.24 del 26-03-2021)

    Requisiti: 
    A.1) Abilitazione per riscrizione ail’Albo professionale deirOrdine degli ingegneri ~ sezione A - settore civile e ambientale, unitamente a un TITOLO DI STUDIO UNIVERSITARIO che dia titolo a tale abilitazione secondo la disciplina prevista dall'art. 47 comma 2 del D.P.R. n. 328 del 05.06.2001 o titolo di studio universitario equiparato secondo la vigente normativa;
    oppure
    A.2) Abilitazione per l'iscrizione all’Albo professionale delPOrdine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori «■ sezione A - settore architettura, unitamente a un TITOLO DI STUDIO UNIVERSITARIO che dia titolo a tale abilitazione secondo la disciplina prevista dall’art. 17 comma 2 del D.P.R. n. 328 del 05.06.2001 o titolo di studio universitario equiparato secondo la vigente normativa;
    ---
    B.1) essere un dipendente di ruolo di una delle Pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 1 comma 2 del D. Lgs. 165/2001 con almeno cinque anni di servìzio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione almeno tre anni di servizio, svolti in posizioni funzionali della Categoria D (o equivalente posizione secondo le tabelle di equiparazione di cui al D.P.C.M. 26 giugno 2015) o in posizioni funzionali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni; oppure B.2) avere la qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell'articolo 1 comma 2 del D. Lgs. 165/2001 ed avere svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali; oppure B,3) avere ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in una delle Pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 1 comma 2 del D. Lgs. 165/2001 per un periodo non inferiore a cinque anni; oppure B.4) essere cittadino italiano ed aver maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicalì per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del titolo universitario di cui al precedente punto A).
    ---
    Unitamente alla seguente esperienza professionale secondo quanto richiesto dalle Linee guida ANAC n. 3 per la figura del RUP paragrafo II - punto 4.2.: avere maturato anzianità di servìzio ed esperienza almeno quinquennale nell’ambito delle attività di programmazione, progettazione, affidamento o esecuzione di appalti e concessioni di lavori.
    ---
    Patente cat. B
    Dove va spedita la domanda: 
    L’iscrizione alla selezione avviene tramite compilazione di un modulo di domanda on-line secondo le istruzioni riportate.
    Contatta l'ente: 
    Ufficio assunzioni e gestione del personale - Piazza del Popolo n. 1 (Tel. 0544/482496 - 0544/482501 - 0544/482566 - 0544/482500 - 0544/482214), l'U.O. Sportello unico polifunzionale, gli uffici decentrati (ex circoscrizioni) del Comune di Ravenna ed i messi della residenza municipale.
    www.comune.ra.it
    Prove d'esame: 
    PROVA SCRITTA: TEST A CONTENUTO TECNICO-PROFESSIONALE. La prova, la cui durata effettiva sarà stabilita dalla Commissione nel limite massimo di quattro ore, consiste in una serie di quesiti a risposta sintetica a contenuto teorico-pratico, compresa la soluzione di casi operativi e la stesura di elaborati anche a valenza progettuale, finalizzata a verificare le competenze normative e professionali per il ruolo descritto al precedente punto 1, relativamente ai seguenti ambiti disciplinari: - Conoscenze tecnico-specialistiche e competenze in materia dì costruzione e manutenzione di opere infrastrutturali, edifici e impianti con specifico riferimento a progettazione, direzione lavori, collaudo e messa in opera degli stessi anche in relazione all'utilizzo di tecnologie innovative ed in applicazione dei principi di project management; - Conoscenze tecnico-specialistiche e competenze in materia di mobilità, trasporti e viabilità, con specifico riferimento a: strumenti di pianificazione e gestione della mobilità, strumenti di modellazione del traffico, sistemi informativi territoriali della mobilità, procedimenti previsti dal Codice della Strada e dalle disposizioni normative e regolamentari riguardanti la sicurezza stradale, la gestione della viabilità e la disciplina della circolazione; - Normativa relativa alla progettazione, direzione lavori e collaudi di opere pubbliche: viabilità e strade, edilizia pubblica, manutenzione del patrimonio comunale, programmazione di servizi a rete; - Principi in materia di Sicurezza sul Lavoro e Sicurezza Cantieri; - Principi e strumenti di pianificazione strategica degli Enti Locali, compreso il programma triennale dei lavori pubblici; - Prìncipi e strumenti di project financing e altre forme di partenariato pubblico e privato; - Gestione, controllo, monitoraggio degli interventi manutentivi, ordinari o straordinari, del patrimonio edilizio comunale e del demanio comunale; - Processi di sistema di gestione della qualità applicata alle opere pubbliche; - Disciplina degli appalti e affidamenti di lavori, servizi e forniture: il Codice dei contratti pubblici e i relativi provvedimenti attuativi; - Disciplina dell'ordinamento degli Enti Locali, Contabilità Pubblica, e Pubblico Impiego presso gli Enti Locali.
    ---
    PROVA ORALE: COLLOQUIO A CONTENUTO TECNICO-PROFESSIONALE. II colloquio avrà ad oggetto, oltre l’approfondimento degli aspetti della prova scritta svolta dal candidato, gli stessi argomenti previsti per la prova scritta, la simulazione di casi pratici, nonché la verifica delle conoscenze e competenze specifiche, dell'esperienza formativo-lavorativa e della professionalità del candidato. Durante la prova orale a contenuto tecnico-professionale è inoltre previsto l’accertamento della conoscenza della lingua inglese nonché delle conoscenze relative alle applicazioni informatiche più diffuse.