• Accedi • Iscriviti gratis
  • UNIVERSITà DI BOLOGNA «ALMA MATER STUDIORUM», 2 tecnici elaborazione dati

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di categoria D, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per il Dipartimento di scienze mediche e chirurgiche, unita' di laboratorio di tossicologia forense e Centro di ricerca biomedica applicata. (GU n.24 del 26-03-2021)

    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    26/04/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Diploma di laurea conseguito secondo le modalità precedenti l’entrata in vigore del D.M. 509/99 e del D.M. n. 270/2004 (vecchio ordinamento): Chimica, Chimica industriale, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche, Biotecnologie indirizzo Biotecnologie farmaceutiche, Biotecnologie indirizzo Biotecnologie mediche, e Scienze Biologiche;
    Laurea di primo livello (triennale) conseguita ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/04: classe 21 e classe L-27 Scienze e tecnologie chimiche; classe 24 e classe L-29 scienze e tecnologie farmaceutiche; classe 01 e classe L-2 biotecnologie; classe 12 e classe L-13 scienze biologiche.
    Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/99: 6/S Biologia, 9/S Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche,14/S Farmacia e farmacia industriale, 62/S Scienze chimiche, 81/S Scienze e tecnologie della chimica industriale
    Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/04.: LM-9 Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche, LM-6 Biologia, LM-13 Farmacia e Farmacia industriale, LM-54 Scienze chimiche, LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriali
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione alla selezione pubblica, nonché i relativi allegati, dovranno essere presentati esclusivamente online, utilizzando la piattaforma Pica (Piattaforma Integrata Concorsi Atenei): https://pica.cineca.it/unibo/tipologia/pta
    Contatta l'ente: 
    apos.reclutamentotacontrattiassegni@unibo.it
    www.unibo.it
    Prove d'esame: 
    PRESELEZIONE
    Gli esami consisteranno in una prova scritta (anche a contenuto teorico pratico), che potrà essere svolta tramite l’ausilio di strumenti informatici, ed una prova orale.Tali prove sono volte a verificare le capacità tecnico professionali del candidato, la maturità di pensiero, le conoscenze culturali e le attitudini rilevanti per lo svolgimento delle attività proprie del posto messo a concorso.

    PROVA SCRITTA
    La prova scritta, anche a contenuto teorico-pratico, avrà ad oggetto l’accertamento della conoscenza di uno o più dei seguenti argomenti:

    funzionamento e applicazioni delle tecniche di cromatografia accoppiata con la spettrometria di massa in campo biomedico, anche in relazione ai principi teorici, alle potenzialità e ai metodi di taratura e quantificazione;
    strategie di preparazione e purificazione di campioni biologici;
    sviluppo e validazione di metodi analitici quali-quantitativi;
    analisi ed interpretazione degli spettri cromatografici e di massa;
    analisi, interpretazione e rappresentazione dei dati, anche attraverso strumenti di bioinformatica;
    competenze nelle scienze “omiche” o nella chimica analitica applicata alle scienze farmacologiche/tossicologiche/forensi.


    La prova scritta potrà essere svolta in presenza o a distanza per via telematica, utilizzando lo strumento della teleconferenza in audio e video mediante anche la piattaforma Teams e/o analoghi applicativi (la postazione da cui i candidati sosterranno le prove dovrà essere dotata di webcam - indispensabile per il riconoscimento del candidato a pena di esclusione - di microfono e cuffie e/o casse audio).





    PROVA ORALE
    La prova orale verterà sugli argomenti della prova scritta. Sarà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese, nonché delle applicazioni informatiche più diffuse con particolare riferimento ai programmi Word, Excel .

    Verranno inoltre valutate le competenze digitali di livello base, così come declinate nel Syllabus “Competenze digitali per la PA”.

    Infine concorrerà alla valutazione della prova orale l’accertamento degli aspetti motivazionali e attitudinali connessi con le attività riferite al ruolo da ricoprire. Particolare attenzione sarà prestata alla valutazione delle capacità del candidato di collegare gli aspetti teorici con la soluzione di casi pratici.