• Accedi • Iscriviti gratis
  • Università del Salento , 1 posto di categoria D, area amministrativa

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, area amministrativa gestionale, per l'ufficio relazioni internazionali. (GU n.23 del 23-3-2021)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    22/04/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - Diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al DM 3 novembre 1999 n. 509;
    - Laurea conseguita ai sensi del DM 3 novembre 1999 n. 509 o del DM 22 ottobre 2004 n. 270;
    - Laurea Specialistica a ciclo unico conseguita ai sensi del DM 3 novembre 1999 n. 509 o Laurea Magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del DM 22 ottobre 2004 n. 270;
    Dove va spedita la domanda: 
    Per la partecipazione al concorso dovrà essere prodotta apposita domanda secondo lo schema allegato al bando (Allegato 1), disponibile in formato elettronico sul sito web di questa Università, nella pagina dedicata alla procedura di cui trattasi, accessibile attraverso il seguente percorso: dal sito web d'Ateneo (home – page) www.unisalento.it - sezione “Bandi e concorsi” – “CONSULTA LE NEWS DEI BANDI” - link diretto https://www1.unisalento.it/bandi-concorsi - oppure nella sezione “Bandi e concorsi” – “CERCA NEI BANDI” – “Reclutamento personale T/A a tempo indeterminato”. La domanda dovrà essere indirizzata al Direttore Generale dell'Università del Salento, Ufficio Reclutamento, viale Gallipoli, n. 49, 73100 Lecce, entro il termine perentorio di trenta giorni che decorrono dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando di concorso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - IV serie speciale " Concorsi ed esami". Qualora tale termine cada in giorno festivo, la scadenza slitta al primo giorno feriale utile.
    1) a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all'indirizzo sopra indicato con l'indicazione del mittente e relativo indirizzo nonché dell'oggetto del concorso come riportato in epigrafe. Si considerano prodotte in tempo utile le domande spedite entro il termine suindicato. A tal fine farà fede il timbro dell'ufficio postale accettante;
    2) tramite posta elettronica certificata (Pec) personale del candidato (non sono ammesse Pec istituzionali accreditate ad enti pubblici, privati ecc.) secondo le vigenti disposizioni al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: amministrazione.centrale@cert-unile.it
    Contatta l'ente: 
    e-mail: reclutamento@unisalento.it - tel. 0832-293270
    Prove d'esame: 
    Qualora, a giudizio insindacabile dell’Amministrazione universitaria, il numero delle/dei candidate/i ammesse/i al concorso sia tale da pregiudicare l’economicità e la tempestività dell’azione amministrativa correlata allo svolgimento della procedura concorsuale, ovvero ciò appaia comunque opportuno, potrà essere attivata una prova preselettiva. La prova preselettiva consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla che avranno ad oggetto gli argomenti relativi alle prove d’esame.

    Gli esami consistono in due prove scritte, delle quali una a contenuto teorico-pratico, ed una prova orale.
    La prova consisterà nello svolgimento di un elaborato scritto che potrà vertere sulle seguenti materie: - Diritto Amministrativo; - Elementi di contabilità pubblica; - Normativa nazionale ed europea in materia di protezione dei dati personali e tutela del diritto alla privacy; - Ordinamento Universitario; - Normativa dell’Unione Europea in materia di mobilità internazionale degli studenti e del personale dell’Università; - Gestione amministrativa e contabile (rendicontazione) dei programmi e progetti di mobilità internazionale con finanziamento esterno e in particolare quelli a valere sugli strumenti finanziari delle politiche comunitarie in materia;
    SECONDA PROVA SCRITTA A CONTENUTO TEORICO-PRATICO La prova verterà sulle stesse materie della prima prova scritta e sarà a contenuto teorico-pratico.