• Accedi • Iscriviti gratis
  • Università di Bergamo , 4 professori di seconda fascia

    Procedura di selezione per la chiamata di quattro professori di seconda fascia per vari settori concorsuali e Dipartimenti. (GU n.19 del 9-3-2021)

    Requisiti: 
    a) i candidati che abbiano conseguito l’abilitazione scientifica nazionale ai sensi dell’art. 16 della Legge 240/2010 per il settore concorsuale ovvero per uno dei settori concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore concorsuale; b) i candidati che abbiano conseguito l’idoneità di professore universitario di II fascia ai sensi della legge n. 210/1998, limitatamente al periodo di validità della stessa; c) professori già in servizio presso altri Atenei nella fascia corrispondente a quella per la quale viene bandita la selezione; d) studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizione di livello pari a quella oggetto del bando, sulla base delle tabelle di corrispondenza definite dal Ministero (D.M. n. 662 del 01.09.2016 e s.m.i.).
    Dove va spedita la domanda: 
    - spedizione a mezzo raccomandata o equivalente con avviso di ricevimento all'Università degli Studi di Bergamo - Servizio Gestione risorse umane – Ufficio Gestione giuridica e selezioni personale docente e ricercatore - Via dei Caniana, n. 2, 24127 Bergamo; nel caso di inoltro dell’istanza mediante questa modalità, il candidato è tenuto a comunicare data ed estremi della spedizione all’indirizzo di posta elettronica selezionipersonale@unibg.it;
    - spedizione a mezzo posta elettronica certificata (PEC) inviando, in formato PDF, all’indirizzo protocollo@unibg.legalmail.it, la domanda e i relativi allegati unitamente al documento di identità (citando nell’oggetto: “Domanda di partecipazione procedura selettiva professore di seconda fascia” con l’indicazione del settore concorsuale, del settore scientifico-disciplinare, nonché del nominativo del candidato). L’invio della domanda potrà essere effettuato esclusivamente da un indirizzo PEC.
    Prove d'esame: 
    La Commissione, nella prima seduta, previa dichiarazione dei singoli componenti della insussistenza delle cause di incompatibilità e di assenza di conflitto di interessi, predetermina i criteri per la valutazione del curriculum vitae, delle pubblicazioni scientifiche e dell’attività di didattica e di ricerca. Tali criteri dovranno essere stabiliti nel rispetto degli standard qualitativi riconosciuti a livello internazionale tenendo conto dei criteri stabiliti con D.M. 4.8.2011, n. 344 e degli ulteriori elementi di qualificazione didattica e scientifica previsti dal Dipartimento e ritenuti necessari per il posto di cui viene chiesta la copertura