• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI VALDILANA, 1 istruttore direttivo amministrativo

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per l'area segreteria - affari generali - istruzione - attivita' culturali - sport - socio-assistenziali - asilo nido, (GU n.14 del 19-02-2021)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    22/03/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Patente cat. B
    ---
    a) Laurea di 1° livello in una delle seguenti classi (Decreto Ministeriale 03.11.1999, n. 509):
    - 02: scienze dei servizi giuridici;
    - 15: scienze politiche e delle relazioni internazionali;
    - 17: scienze dell’economia e della gestione aziendale;
    - 19: scienze dell’amministrazione;
    - 28: scienze economiche;
    - 31: scienze giuridiche;
    b) Laurea di 1° livello in una delle seguenti classi (Decreto Ministeriale 22.10.2004, n. 270):
    - L-14: scienze dei servizi giuridici;
    - L-36: scienze politiche e delle relazioni internazionali;
    - L-18: scienze dell’economia e della gestione aziendale;
    - L-16: scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione;
    - L-33: scienze economiche;
    Dove va spedita la domanda: 
    Online http://www.comune.valdilana.bi.it/
    Contatta l'ente: 
    Comune di Valdilana, frazione Ronco 1 - 13835 Valdilana (BI) - telefono 015-7592207 - e-mail: comune.valdilana.bi@legalmail.it -valdilana@ptb.provincia.biella.it
    www.comune.valdilana.bi.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione
    Nel caso in cui il numero di domande pervenute fosse pari o superiore a 30 (trenta), il Comune si riserva la facoltà di procedere all’espletamento di una preselezione, per determinare l’ammissione dei candidati alle prove d’esame di cui all’art. 7, consistente nella soluzione di appositi quiz con risposta a scelta multipla, da risolvere in tempo predeterminato, attinenti alle materie di cui al medesimo art. 7, comma 8. Alla preselezione attenderà la Commissione esaminatrice di cui all’art. 9 che ne determinerà anche la durata. Il Comune per l’eventuale espletamento di tale prova si riserva in ogni caso di avvalersi di aziende specializzate, ai sensi dell’art. 2, comma 2-bis, del D.P.R. n. 487/1994 e s.m.i. Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.
    ---
    Le prove di esame consisteranno in due prove scritte e in una prova orale.
    ---
    Le materie su cui verteranno le prove d’esame di cui ai commi precedenti, sono le seguenti:
    a) ordinamento degli Enti Locali, con particolare riferimento alla disciplina contenuta nel D.lgs 18.08.2000, n. 267 e s.m.i.;
    b) ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento alla disciplina contenuta nel D.lgs 30.03.2001, n. 165 e s.m.i.;
    c) ordinamento dei contratti pubblici, con particolare riferimento alla disciplina contenuta nel D.lgs 18.04.2016, n. 50 e s.m.i., e alle procedure di acquisto di beni e servizi;
    d) diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo, al diritto di accesso agli atti, al diritto di accesso civico, alla disciplina sulla trasparenza amministrativa e sulla prevenzione della corruzione.