• Accedi • Iscriviti gratis
  • PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, 40 posti di referendario nella magistratura amministrativa

    Concorso, per titoli ed esami, a quaranta posti di referendario di Tribunale amministrativo regionale del ruolo della magistratura amministrativa. (GU n.14 del 19-02-2021). Rettifica del bando di concorso (GU n.16 del 26-02-2021). Rettifica del bando con aumento dei posti a concorso e scadenza prorogata di ulteriori 10 giorni rispetto all'attuale termine (GU n.28 del 09-04-2021).

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    40
    Scadenza: 
    30/04/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    1) i magistrati ordinari nominati a seguito di concorso per esame, che abbiano superato diciotto mesi di tirocinio conseguendo una valutazione positiva di idoneità;
    2) i magistrati contabili e della giustizia militare di qualifica equiparata a quelli di cui al numero 1);
    3) gli avvocati dello Stato e i procuratori dello Stato alla seconda classe di stipendio;
    4) i dipendenti dello Stato, muniti della laurea in giurisprudenza conseguita al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni, con qualifica dirigenziale o appartenenti alle posizioni funzionali per l'accesso alle quali e' richiesto il possesso del diploma di laurea, ivi compresi i militari appartenenti al ruolo ufficiali, con almeno cinque anni di anzianita' di servizio maturati anche cumulativamente nelle suddette categorie;
    5) il personale docente di ruolo delle universita' nelle materie giuridiche e i ricercatori i quali abbiano maturato almeno cinque anni di servizio;
    6) i dipendenti delle regioni, degli enti pubblici a carattere nazionale e degli enti locali, muniti della laurea in giurisprudenza conseguita al termine di un corso universitario di durata non inferiore a quattro anni, assunti attraverso concorsi pubblici ed appartenenti alla qualifica dirigenziale o a quelle per l'accesso alle quali e' richiesto il possesso della laurea, con almeno cinque anni di anzianità maturati, anche cumulativamente, nelle predette qualifiche;
    7) gli avvocati iscritti all'albo da otto anni;
    8) i consiglieri regionali, provinciali e comunali, muniti della laurea in giurisprudenza, che abbiano esercitato le funzioni per almeno cinque anni o, comunque, per un intero mandato.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://concorsionline.corteconti.it
    Contatta l'ente: 
    referendario.tecnico@corteconti.it
    serviziopersonalemagistrature@governo.it​
    Prove d'esame: 
    Gli esami constano di quattro prove scritte e di una prova orale.
    Le prove scritte consistono nello svolgimento di quattro temi (tre teorici ed uno pratico) sulle seguenti materie:
    1) diritto privato;
    2) diritto amministrativo;
    3) scienza delle finanze e diritto finanziario;
    4) diritto amministrativo (prova pratica)