• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI CREMA, 2 posti di assistente sociale

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di due posti di assistente sociale, categoria D1, a tempo indeterminato e pieno, di cui un posto riservato alle categorie protette ai sensi dell'art. 1 della legge n. 68/1999. (GU n.8 del 29-01-2021)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    01/03/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Titolo di studio: uno dei seguenti titoli: • Laurea triennale ex D.M. 270/2004 nella classe L-39 Servizio Sociale o Laurea triennale ex D.M. 509/99 nella Classe 6 Scienze del Servizio Sociale o Diploma di Assistente Sociale ai sensi del D.P.R. 14/87 e successive modifiche ed integrazioni.
    • Diploma Universitario (di durata triennale) in Servizio Sociale ex L. 341/90.
    • Laurea Magistrale ex D.M. 270/2004 nella classe LM-87 Servizio Sociale e Politiche Sociali con percorso di studi che permetta di svolgere le funzioni degli iscritti nella sezione B dell’Albo professionale (art. 21, comma 2, D.P.R. 328/2001) o laurea Specialistica ex D.M. 509/1999 nella classe 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali;
    ---
    • Abilitazione all’esercizio della professione mediante esame di stato ai sensi del D.M. 155/98;
    • Iscrizione all’Albo professionale istituito ai sensi della L. 84/93 e D.M. 155/98 e successive modifiche ed integrazioni previste dal D.P.R. 328/01.
    • Patente di guida non inferiore alla categoria B in corso di validità
    ---
    Requisiti specifici per concorrere nell’ambito della riserva
    a) appartenere alle categorie protette di cui alla legge 68/1999, art. 1;
    b) essere iscritto nell'elenco di cui all’art. 8, c.2, della Legge 68/99, con stato di disoccupazione (alla data di scadenza del bando di concorso).

    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione deve essere redatta esclusivamente per via telematica compilando l’apposito modulo elettronico disponibile sul sito web del Comune di Crema www.comunecrema.it e accedendo all’Area Riservata (home page - in alto a destra).
    Contatta l'ente: 
    Servizio Personale e Organizzazione, piazza Duomo 25, tel. 0373.894.435 / 436 – e-mail: m.gatti@comune.crema.cr.it oppure s.riboldi@comune.crema.cr.it: dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 - il venerdì dalle 9.00 alle 12.00 5. Responsabile del procedimento: Dirigente dell’Area 1 Affari Generali dott.sa Stefania Cervieri.
    www.comune.crema.cr.it
    Prove d'esame: 
    Ai candidati è richiesta una competenza specialistica nelle seguenti materie d’esame:
    • Servizio sociale: finalità, principi, metodi e tecniche
    • Metodologia di intervento del servizio sociale professionale
    • Codice deontologico dell’assistente sociale
    • Funzioni e dimensione dell’attività dell’assistente sociale dell’ente locale
    • Le dimensioni del territorio nella professione dell’assistente sociale e il lavoro di comunità
    • Organizzazione e programmazione dei servizi sociali a livello locale con particolare riferimento alle aree di intervento del servizio sociale comunale
    • L’organizzazione dei Servizi Socio-Sanitari nella Regione Lombardia
    • Legislazione in materia socio-assistenziale nazionale e regionale (Lombardia) con particolare riferimento alle competenze del Comune nelle seguenti aree: anziani, minori, famiglie, immigrazione, contrasto alla violenza di genere, contrasto alla povertà
    • Elementi di diritto civile con particolare riferimento al diritto di famiglia
    • Elementi di diritto amministrativo riferiti al procedimento amministrativo, ai provvedimenti ed ai contratti della pubblica amministrazione
    • La coprogettazione secondo quanto stabilito nel decreto regionale 12884/2011 e sperimentazioni operative
    • La metodologia della ricerca sociale
    • Nozioni sull’ordinamento degli Enti locali (D.lgs. n. 267/2000);
    • Nozioni sulla trasparenza, (D.lgs. 33/2013), anticorruzione (L. 190/2012 s.m.i), disciplina della protezione dei dati personali (GDPR 679/2016);
    • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. n. 62/2013) e diritti e doveri dei dipendenti pubblici;
    • Diritto di accesso ai documenti amministrativi e tutela della privacy
    • Informatica di base e utilizzo delle apparecchiature e applicazioni più diffuse (internet, posta elettronica, applicativi editor di testi e foglio elettronico)
    • Lingua inglese (parlata e scritta).
    ---
    PRIMA PROVA SCRITTA La prima prova scritta, a contenuto teorico, avrà lo scopo di accertare il possesso delle conoscenze e delle competenze tecnico-professionali relative al profilo oggetto del concorso. Consisterà nello svolgimento di un elaborato su tematiche a carattere generale in relazione alla professionalità richiesta e sarà mirata ad accertare l'attitudine all'analisi degli istituti giuridici, nonché alla riflessione critica sugli istituti medesimi, compiendo valutazioni attinenti anche a problemi concreti di carattere tecnico, amministrativo o gestionale, mediante l’applicazione delle nozioni teoriche previste dalle materie d’esame.
    SECONDA PROVA SCRITTA La seconda prova scritta avrà contenuto teorico-pratico, e sarà volta ad accertare l’attitudine del candidato all’analisi delle problematiche e la capacità di proporre soluzioni coerenti, attendibili ed in linea con l’ordinamento.
    PROVA ORALE La prova orale consisterà in un colloquio individuale interdisciplinare che verte sulle materie d’esame e mira ad accertare la professionalità del candidato nonché l’attitudine, anche valutando l’esperienza posseduta e le competenze richieste dal ruolo. Nel corso della prova orale si procederà anche ad accertare: - la conoscenza della lingua inglese, che potrà essere effettuata attraverso un colloquio e/o mediante lettura e traduzione a vista di un testo scritto fornito dalla Commissione. - l’accertamento della conoscenza dell’uso delle tecnologie e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    ---
    Preselezione eventuale
    L’Amministrazione, in base al numero dei candidati iscritti, si riserva la facoltà di svolgere una prova preselettiva, mediante soluzione di test volti ad accertare il possesso delle competenze teorico-professionali, nonché le attitudini dei candidati al ruolo e la loro potenziale rispondenza alle caratteristiche proprie dell’attività lavorativa in questione. I quesiti potranno essere basati sulla preparazione dei candidati (materie d’esame, cultura generale compresa la conoscenza dell'uso delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese) e sulla soluzione di problemi in base ai diversi tipi di ragionamento (logico, deduttivo, numerico).