• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Pognano , 1 istruttore direttivo amministrativo

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per l'area servizi amministrativi e demografici. (GU n.100 del 29-12-2020)

    Test psicoattitudinali per tutti i concorsi pubblici

    Il libro si propone come uno strumento fondamentale nella preparazione della prova psicoattitudinale prevista in numerose procedure concorsuali.

    Costituito da 700 quesiti inediti, corredati di soluzione commentate e spiegazioni complete, il volume si compone di diverse sezioni dedicate a svariate competenze tra cui quelle linguistiche, logico-matematiche e logico-verbali.

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 10,00
    € 6,50
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    28/01/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    titolo di studio: Diploma di laurea vecchio ordinamento in giurisprudenza, economia e commercio, scienze politiche o equipollenti, oppure laurea specialistica o magistrale del nuovo ordinamento
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione al concorso, redatta in carta semplice su modulo scaricabile dal Sito Internet www.comune.pognano.bg.it, e relativa documentazione allegata dovranno PERVENIRE all’ufficio protocollo del Comune di Pognano, ovvero presentate direttamente negli orari di apertura al pubblico, o spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Comune di Pognano, Via Leonardo da Vinci nr. 12/A – 24040 Pognano (BG), o inviate da posta elettronica certificata a comune.pognano@pec.regione.lombardia.it entro il termine perentorio delle ore 12.00 del trentesimo giorno decorrente da quello successivo alla data di pubblicazione del presente bando per estratto nella Gazzetta Ufficiale.
    Contatta l'ente: 
    tel. 035/4829009 int.5.
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame, verteranno sui seguenti argomenti:  ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000)  Elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy ed attività contrattuale della pubblica amministrazione);  disposizioni in materia di anagrafe, AIRE, stato civile, leva, elettorale e statistica;  disposizioni in materia di anticorruzione e trasparenza;  disposizioni in materia di pubblico impiego, CCNL, codice di comportamento e norme disciplinari ed altri profili di responsabilità del pubblico dipendente.  Nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione.  Lingua inglese o francese.

    • prova preselettiva: (nel caso di oltre 35 candidati) con domande a risposta multipla, riguardante i temi inerenti al bando, integrate con argomenti di cultura generale e quesiti attitudinali: punti massimi riconosciuti: 30/30. Conseguono l’ammissione alle prove scritte i primi trenta candidati ed i pari merito con il trentesimo;
    • prova scritta: consistente in quesiti a risposta sintetica sulle materie oggetto di esame tesa all'accertamento delle conoscenze richieste dal profilo professionale, nonché alla valutazione della competenza a livello di esposizione e prosa: punti massimi riconosciuti: 30/30. La prova si intende superata con una votazione di almeno 21/30;
    • prova pratica: consistente nell’elaborazione di un atto amministrativo/gestionale. Punti massimi riconosciuti: 30/30. La prova si intende superata con una votazione di almeno 21/30;
    • prova orale : colloquio sulle materie oggetto del bando e attribuzione di un punteggio massimo di punti 30/30.

    La pubblicazione del calendario della prove verrà effettuata, sul Sito Internet dell’Amministrazione Comunale nella sezione “News” e nella Sezione “Amministrazione Trasparente - Bandi di concorso”, a seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del presente bando, ed avrà valore di notifica a tutti gli effetti per i candidati, che dovranno ritenersi validamente convocati alle prove.