• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI ANCONA, 4 posti di istruttore tecnico

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di quattro posti di istruttore tecnico, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.98 del 18-12-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    04/01/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    - Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di Geometra, conseguito presso un Istituto tecnico per Geometri (vecchio ordinamento) o diploma rilasciato dagli Istituti Tecnici indirizzo “Costruzioni, Ambiente e territorio”, di cui al D.P.R. 15/03/2010 n. 88, (nuovo ordinamento) o equipollente a tali diplomi, rilasciato da un istituto statale o legalmente riconosciuto;
    - Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di Perito Industriale (vecchio ordinamento) oppure rilasciato da un istituto tecnico settore “tecnologico” di cui al D.P.R. 15/03/2010 n. 88 (nuovo ordinamento) o equipollente a tali diplomi, rilasciato da un istituto statale o legalmente riconosciuto;
    - Diploma universitario triennale, laurea triennale, diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale riconosciuti come ASSORBENTI i titoli sopra elencati;
    Dove va spedita la domanda: 
    https://comuneancona.elixforms.it/rwe2/module_preview.jsp?MODULE_TAG=MOD_BND_005
    Contatta l'ente: 
    www.comune.ancona.gov.it
    Prove d'esame: 
    La procedura concorsuale si svolgerà con le seguenti modalità:
    - una prima prova scritta teorica, unica per entrambi i ruoli di geometra e di perito;
    - una seconda prova scritta teorico/pratica, distinta per ognuno dei due ruoli di geometra e di perito;
    - una prova orale che si terrà in sessioni distinte per il ruolo di geometra e per il ruolo di perito.
    ---
    PRIMA PROVA SCRITTA
    La prima prova scritta, comune a tutti i candidati e quindi per entrambi i ruoli professionali da reclutarsi, consisterà in quiz a risposta multipla sulle seguenti materie:
    1) nozioni in materia di appalti pubblici di lavori (D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.) e contabilità dei lavori pubblici;
    2) nozioni normativa nazionale e regionale in materia urbanistica (L. 1150/42, LR 34/1992 e s.m.i.);
    3) normativa nazionale e regionale in materia edilizia (DPR 380/2001 e s.m.i., LR 17/2015 e s.m.i.)
    4) nozioni normativa in materia ambientale (D. Lgs. 152/2006 e s.m.i.);
    5) normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro, con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili;
    6) elementi di diritto civile con particolare riferimento al libro terzo del codice civile;
    7) nozioni sull’ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. 267/00 e s.m.i.);
    8) codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013 e s.m.i).;
    9) principi generali e regole dell'attività amministrativa, procedimento amministrativo, privacy, trasparenza e accesso (legge 241/1990, D.Lgs. 33/2013, D.Lgs. 196/2003 e ss.mm.ii.);
    10) nozioni generali sulla redazione di atti amministrativi a contenuto tecnico relativi alla gestione di un'opera pubblica;
    11) principi e nozioni generali in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni, con particolare riferimento al personale dipendente degli enti locali (D.Lgs. 165/01 e s.m.i.) ed elementi inerenti il vigente CCNL Funzioni Locali;
    12) legislazione in materia di prevenzione e repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione (legge 190/2012 e s.m.i.).
    13) nozioni di diritto costituzionale, amministrativo e penale, con riferimento, in particolare, ai reati contro la Pubblica Amministrazione.
    ---
    SECONDA PROVA SCRITTA
    La seconda prova scritta, a carattere teorico-pratico, potrà consistere nella stesura di un elaborato e/o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica e/o nella predisposizione di un provvedimento/atto/progetto e/o nello svolgimento di uno o più esercizi, nelle materie di seguito riportate, diverse per ciascuno dei ruoli da reclutarsi.
    PER IL RUOLO DI GEOMETRA:
    - normativa in materia di appalti pubblici di lavori (D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.);
    - normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro, con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili;
    - nozioni in materia di espropriazioni per pubblica utilità;
    - elementi di topografia ed estimo;
    - costruzioni edili, stradali ed idrauliche;
    - contabilità dei lavori pubblici, esame dei prezzi, preventivazione ed esecuzione delle opere;
    - normativa nazionale e regionale in materia urbanistica (L. 1150/42, LR 34/1992 e s.m.i.)
    - normativa nazionale e regionale in materia edilizia (DPR 380/2001, LR 17/2015 e s.m.i.)
    - normativa nazionale sui beni culturali e paesaggio e sulle aree naturali protette (D. Lgs 42/2004, L. 394/1991 e s.m.i.);
    - normativa in materia ambientale (D Lgs. 152/2006 e s.m.i.)
    PER IL RUOLO DI PERITO: verranno predisposti due testi, di pari difficoltà ed alternativi tra loro, uno per l’ambito elettrotecnico, l’altro per l’ambito meccanico.
    Il primo testo, relativo all’ambito elettrotecnico, verterà sulle seguenti materie:
    - nozioni di elettrotecnica, impiantistica, scelta e dimensionamento della componentistica elettrica, dispositivi di sicurezza;
    - sistemi di distribuzione dell'energia elettrica in bassa tensione e stato del neutro;
    - sistemi e modalità di protezione degli impianti elettrici da sovracorrenti e sovratensioni;
    - sistemi e modalità di protezione da contatti diretti e indiretti, impianti di terra e protezioni differenziali;
    - manutenzioni degli impianti elettrici fuori tensione e sotto tensione;
    - nozioni sugli impianti di illuminazione per interno e per esterno (pubblica illuminazione) e fotovoltaici;
    - nozioni, tipologie e funzionamento di trasformatori, inverter e motori elettrici;
    - legislazione e normative tecniche inerenti la progettazione, conduzione e manutenzione degli impianti elettrici.
    Il secondo testo, relativo all’ambito meccanico, verterà sulle seguenti materie:
    - idraulica,
    - termotecnica,
    - antincendio,
    - climatizzazione/trattamento aria confort ambientale, frigoriferi, sistemi di regolazione impianti termici,
    - risoluzione di problematiche impiantistiche, in conformità alle normative di settore, UNI EN, ecc., in ambito civile e terziario.
    ---
    PROVA ORALE
    Alla prova orale saranno ammessi coloro che avranno ottenuto la votazione minima (21/30) in ciascuna delle due prove scritte. La prova orale consisterà in un colloquio teso ad accertare la conoscenza delle materie già previste per le prove scritte. La conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, con riferimento anche al CAD e al GIS, funzionale al profilo professionale da reclutare, verrà valutata in sede di prova orale, con attribuzione di specifico punteggio nell'ambito dei 30 punti a disposizione della Commissione.