• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI DALMINE, 1 insegnante scuole dell'infanzia

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di insegnante scuole dell'infanzia, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato, per la Direzione 3 - servizi alla persona. (GU n.96 del 11-12-2020)

    Requisiti: 
    Uuno dei seguenti titoli di studio: - diploma di maturità di istituto magistrale, purché iniziato entro l’a.s. 1997/98 o comunque conseguito entro l’a.s. 2001/2002; - diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio (corso triennale di scuola secondaria di II grado; diploma conseguito preso scuole magistrali legalmente riconosciute o paritarie), conseguito entro l’a.s. 2001/2002; - diploma di liceo socio-psico-pedagogico, purché iniziato entro l’a.s. 1997/98 o comunque conseguito entro l’a.s. 2001/2002; - diploma ad indirizzo pedagogico, conseguito al termine di un corso di studi sperimentale quinquennale di scuola magistrale o di istituto magistrale, purché iniziato entro l’a.s. 1997/98 o comunque conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002;
    oppure
    - diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in Scienze della Formazione Primaria – indirizzo per la formazione degli insegnanti Scuola Materna o Laurea Magistrale nuovo ordinamento a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (classe LM-85 bis).
    Dove va spedita la domanda: 
    Ufficio Protocollo del Comune di Dalmine, P.zza Libertà 1, 24044 Dalmine (Bg)
    PEC protocollo@cert.comune.dalmine.bg.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio Personale - Comune di Dalmine – P.zza Libertà 1 – 24044 Dalmine (Bg) - tel. 035 - 6224887.
    www.comune.dalmine.bg.it
    Prove d'esame: 
    PRESELEZIONE (eventuale)
    Per il perseguimento di obiettivi di celerità, economicità ed efficacia, ove il numero delle domande di partecipazione al concorso superi le 30 unità, la Commissione di valutazione può procedere a preselezione mediante appositi quesiti a risposta multipla, da risolvere in un tempo determinato, riguardanti argomenti di cultura amministrativa generale e materie delle prove.
    ---
    1^Prova scritta
    Elaborato o una serie di quesiti a risposta sintetica, da risolvere in un tempo predeterminato su una o più delle seguenti materie:
     Legislazione relativa alla scuola dell’Infanzia;
     Legge 104/92: legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate con particolari riferimenti agli articoli dall’1 al 14 compreso;
     Nuove Indicazioni nazionali per il curricolo delle scuole dell'Infanzia e del primo ciclo d'istruzione 5 settembre 2012;
     Legge 62/2000: norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione;
     Legge 107 13 luglio 2015 c.d. “Buona Scuola”;
     Elementi di psicologia dell'età evolutiva;
     Elementi di pedagogia generale;
     L’organizzazione dei tempi e degli spazi nella scuola dell’infanzia;
     Il valore del gioco in tutte le sue funzioni;
     Valorizzazione delle differenze: contrasti agli stereotipi culturali e di genere;
     I bambini con bisogni educativi speciali: percorsi di integrazione;
     Gruppo di lavoro e lavoro di gruppo: implicazioni e metodologie;
     Il rapporto fra scuola, famiglia e territorio;
     Diritti e doveri dei pubblici dipendenti e codice di comportamento;
     Nozioni sull’ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. 18/08/2000 n. 267);
     Nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione;
     Nozioni in materia di privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679.
    ---
    2^Prova scritta
    Elaborato teorico-pratico inerente il profilo professionale da ricoprire consistente nella risoluzione di uno o più problemi, quesiti, esercizi, nella redazione di un atto nelle stesse materie di cui alla prima prova scritta.
    ---
    Prova orale - sulle materie oggetto delle precedenti prove.