• Accedi • Iscriviti gratis
  • UNIONE DEI COMUNI DEL DISTRETTO CERAMICO DI SASSUOLO, 2 posti di istruttore direttivo informatico

    Selezione pubblica, per esami, per la copertura di due posti di istruttore direttivo informatico, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per il servizio S.I.A. (GU n.87 del 06-11-2020)

    Requisiti: 
    Titolo di studio richiesto per la partecipazione al concorso: diploma di laurea ovvero laurea specialistica ovvero laurea magistrale ovvero laurea vecchio ordinamento afferenti alle classi infra indicate o eventuali titoli equipollenti/equiparati:
    L 8 - Ingegneria dell'informazione;
    L 30 - Scienze e tecnologie fisiche;
    L 31 - Scienze e tecnologie informatiche;
    L 35 - Scienze matematiche;
    LM 17 - Fisica;
    LM 18 - Informatica;
    LM 27 - Ingegneria delle telecomunicazioni;
    LM 29 - Ingegneria elettronica;
    LM 32 - Ingegneria informatica
    LM 40 - Matematica;
    LM 66 - Sicurezza informatica;
    LM 91 - Tecniche e metodi per la societa' dell'informazione.
    Dove va spedita la domanda: 
    Unione dei Comuni del Distretto Ceramico- ufficio personale c/o ufficio protocollo, via Fenuzzi n. 5, 41049 Sassuolo (MO)
    PEC unione@cert.distrettoceramico.mo.it
    Contatta l'ente: 
    giuridico@distrettoceramico.mo.it
    www.distrettoceramico.mo.it
    Prove d'esame: 
    Pre-selezione
    Qualora il numero dei candidati ammessi alla selezione risulti superiore a 30, le prove d’esame potrebbero essere precedute da una prova pre-selettiva consistente in quesiti a risposta multipla (test) psicoattitudinali (volti a valutare la capacità ed il grado di conoscenza del candidato nel campo della logica numerica, matematica, della comprensione verbale e della linguistica in generale) e/o in quesiti a risposta multipla (test) sulle materie oggetto della prova orale da risolvere in un tempo predeterminato.
    ---
    Prove scritte (due) consistenti in una serie di quesiti a risposta articolata, multipla e/o sintetica nonché eventuale soluzione di casi teorico pratici sulle materie oggetto della prova orale.
    ---
    Prova orale sui seguenti argomenti: I candidati dovranno dimostrare di conoscere ed essere in grado di applicare i principi e i contenuti tecnico professionali delle attività lavorative della presente famiglia professionale: − Fondamenti e capacità pratiche in materia di strutture dati e algoritmi; − Fondamenti e capacità di applicazione sul campo di teorie, metodi e linguaggi per la progettazione, la gestione e l’interrogazione di basi di dati relazionali (standard ISO/IEC 9075-1:2016 e ISO/IEC 9075- 2:2016); − Nozioni sulle tecniche di Business Process Modelling e Business Process Management; − Tecniche di analisi, progettazione e test di processi digitali con particolare attenzione al ridisegno dei servizi pubblici come delineato nel piano triennale AGID 2019/2021; − Architetture e tecniche per il consolidamento, l’analisi e la presentazione dei dati: processi ETL (Extract, Transform, Load) per il consolidamento dei dati su Datamart, Datawarehouse, piattaforme di Business Intelligence e soluzioni di data analisys e data visualisation; − Nozioni in materia di architetture di cloud computing e integrazioni con ambienti legacy per la realizzazione di sistemi ibridi con particolare riferimento al cloud nella PA (linee guida AGID); − Tecniche per la progettazione di sistemi distribuiti, applicazioni web e applicazioni mobili; − Caratteristiche, potenzialità, limiti e rischi delle piattaforme di comunicazione e collaborazione digitale: Posta elettronica, PEC, social network pubblici e privati, piattaforme di social collaboration aziendali; − Nozioni in materia di service management dei servizi e delle risorse ICT tramite il framework ITIL (Information Technology Infrastructure Library - https://www.axelos.com/best-practicesolutions/itil/what-is-itil); − Nozioni in materia di networking TCP/IP e differenze con il modello OSI (Standard ISO/IEC 7498); − Nozioni in materia di architetture e standard LDAP, DSML e Identity and Access Management (ISO/IEC 24760-1/2/3); − Nozioni in materia di sicurezza informatica e di ethical hacking per migliorare la sicurezza; − Misure minime di sicurezza ICT per le pubbliche amministrazioni. (Direttiva del Presidente del Consiglio dei ministri 1° agosto 2015) - CIRCOLARE AGID 18 aprile 2017, n. 2; − L’Organizzazione dei Servizi ICT nella PA nazionale e Regionale con particolare riguardo a: o Il Codice dell’Amministrazione Digitale (D.lgs. 82/2005) - Il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2019 – 2021 (https://www.agid.gov.it/it/agenzia/piano-triennale) - L’agenda Digitale della Regione Emilia-Romagna (ADER) e il programma operativo annuale 2019 (https://digitale.regione.emilia-romagna.it/ ). - L’agenda Digitale Locale dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico (https://digitale.regione.emiliaromagna.it/ad-locali/modena/unione-distretto-ceramico)