• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Velletri , 6 agente di polizia locale

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di sei posti di agente di polizia locale, categoria C, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.84 del 27-10-2020). Rettifica scadenza del bando il giorno 27 novembre 2020 (GU n.89 del 13-11-2020).

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    6
    Scadenza: 
    27/11/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale;
    - conoscenza della lingua inglese;
    - il possesso della patente di guida di tipo B
    Dove va spedita la domanda: 
    a) posta elettronica certificata (PEC) al seguente recapito protocollo@pec.comune.velletri.rm.it. Il messaggio dovrà riportare nell'oggetto la seguente dicitura: «CONCORSO PER N. 6 POSTI DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C».
    b ) raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Comune di Velletri –Ufficio Protocollo – Piazza Cesare Ottaviano Augusto n.1 – 00049 Velletri. Si precisa che NON farà fede la data del timbro dell'ufficio postale accettante: le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo dell'Ente entro il termine di scadenza del bando.
    c) consegna a mano, entro il termine di scadenza del bando, all’Ufficio Protocollo del Comune di Velletri - Piazza Cesare Ottaviano Augusto n.1 – 00049 Velletri, che rilascerà idonea attestazione di ricevimento. La consegna deve avvenire negli orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Protocollo Generale (dal lunedì al venerdì 8.30 – 12.30/ lunedì e giovedì 15.00 – 17.00).
    Contatta l'ente: 
    Tel. 0696158279 PEC
    ufficio.personale@pec.comune.velletri.rm.it; e-mail: ufficio.personale@comune.velletri.rm.it ;
    Prove d'esame: 
    a) PRIMA PROVA SCRITTA TEORICA. Elaborato a carattere teorico, o serie di quesiti a risposta sintetica e/o a risposta multipla, sulle seguenti materie: - Normativa nazionale e regionale (L.R. Lazio n. 1/2005) disciplinante l’ordinamento della Polizia Locale; - Codice della strada e leggi complementari; - Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e materia di depenalizzazione (Legge n. 689/1981 e s.m.i.); - Normativa in materia di attività commerciali e pubblici esercizi, di igiene, tutela ambientale ed edilizia, sanitaria di competenza della Polizia Locale; - Normativa in materia di protezione civile; - Elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati commessi dai Pubblici Ufficiali e a quelli contro la Pubblica Amministrazione; - Nozioni di procedura penale, con particolare riferimento all’attività di Polizia Giudiziaria; - Elementi di diritto amministrativo, con particolare riguardo al procedimento amministrativo, al diritto di accesso agli atti, agli atti amministrativi ed ai vizi di legittimità degli stessi; - Nozioni di diritto costituzionale; - Ordinamento istituzionale degli Enti Locali (D. Lgs 267/2000- Parte I – Titoli I/II/III/IV); - Normativa sull’anticorruzione e la trasparenza; - Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento al Titolo IV – Rapporto di lavoro del Dlgs. 165/2001. - Codice di comportamento dei pubblici dipendenti (DPR2 6/2013 e smi). b) SECONDA PROVA SCRITTA TEORICO-PRATICA. Redazione di uno o più atti preceduti da un commento in ordine ai profili normativi afferenti, sulle materie della prima prova.

    c) PROVA ORALE. 1. La prova orale si svolgerà sulle materie della prima e seconda prova. 2. La prova orale è pubblica; è superata con l’attribuzione di un punteggio non inferiore a ventuno/30 e si svolge nell’ambito delle materie indicate nel presente articolo. Prima dell'inizio della stessa, la Commissione procede alla individuazione delle domande da rivolgere ai candidati, in modo da richiedere a tutti i candidati un livello oggettivamente uniforme di impegno e di conoscenze, prevedendo, per quanto possibile, una equilibrata utilizzazione del tempo complessivamente previsto per la prova. I quesiti sono posti a ciascun candidato previa estrazione a sorte. I candidati non presenti nel giorno e nell’ora fissati per le prove si considerano rinunciatari e verranno esclusi dal concorso.

    1^ PROVA SCRITTA (TEORICA) 26/01/2021 H. 9.00
    2^ PROVA SCRITTA (TEORICO-PRATICA) 27/01/2021 H. 9.00