• Accedi • Iscriviti gratis
  • Provincia di Lecco , 4 istruttore direttivo contabile

    Selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di quattro posti di istruttore direttivo contabile, categoria D1, a tempo indeterminato, per i comuni della provincia, dei quali due posti riservati prioritariamente ai volontari delle Forze armate. (GU n.80 del 13-10-2020)

    Requisiti: 
    titolo di studio: diploma di laurea o laurea specialistica o laurea magistrale e precisamente: ‒ diploma di laurea in Giurisprudenza (vecchio ordinamento) o titoli equipollenti. Sono equiparate: laurea specialistica in Giurisprudenza (22/S); laurea in Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S); laurea magistrale in Giurisprudenza (LMG/01). È ammessa la laurea triennale in scienze dei servizi giuridici (L14).
    ‒ diploma di laurea in Economia e commercio (vecchio ordinamento) o titoli equipollenti. Sono equiparate: laurea specialistica in Scienze dell’economia (64/S); laurea specialistica in Scienze economico-aziendali (84/S); laurea magistrale in Scienze dell’economia (LM-56); laurea magistrale in Scienze economico-aziendali (LM-77). Sono ammesse le lauree triennali in scienze dell’economia e della gestione aziendale (L18) e in scienze economiche (L33).
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda dovrà riportare sulla busta o nell’oggetto della PEC il riferimento “Selezione 4 Istruttori Direttivi Contabili D1” e potrà essere inoltrata:
    • a mano, presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Lecco, Piazza Lega Lombarda 4 – 23900 Lecco (orario di apertura: lunedì, martedì e giovedì dalle 8.30 alle 14.00 – mercoledì dalle 8.30 alle 17.00 – venerdì dalle 8.30 alle 12.00)
    • a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: provincia.lecco@lc.legalmail.camcom.it, avendo cura di allegare il modulo di domanda e la documentazione richiesta (allegati) in formato PDF. La validità dell’invio telematico è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di una casella di posta elettronica certificata (PEC) personale intestata al candidato, identificativa dell’autore della domanda di partecipazione, o di una casella di comunicazione elettronica certificata tra Pubblica Amministrazione e Cittadini (CEC-PAC) personale intestata al candidato, identificativa dell’autore della domanda di partecipazione. Non sarà pertanto ritenuta ammissibile la domanda inviata da casella di posta elettronica semplice/ordinaria ovvero certificata non personale anche se indirizzata alla PEC della Provincia di Lecco.
    • per mezzo dei servizi di posta pubblici o privati.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni di dettaglio e copia del bando, che in versione integrale e' pubblicato online, rivolgersi alla Provincia di Lecco - Direzione organizzativa II - organizzazione e risorse umane, tel.+39.0341.295316; e-mail: risorseumane@provincia.lecco.it
    Prove d'esame: 
    Gli esami consisteranno in due prove scritte ed una prova orale sui seguenti argomenti: - Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali - ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali, contabilità pubblica, armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio - diritto tributario e legislazione dei tributi locali - diritto amministrativo, atti e procedimenti amministrativi - disciplina in materia di rapporto di pubblico impiego e Contrattazione Collettiva Nazionale di Lavoro – Comparto Funzioni Locali - disciplina dei contratti pubblici negli affidamenti di lavori, servizi, forniture e concessioni - normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza amministrativa - nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la P.A. - elementi di diritto civile e costituzionale.

    La prima prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato e/o in quesiti a risposta sintetica.
    La seconda prova scritta consisterà nella risoluzione di casi concreti, attraverso la predisposizione di atti, provvedimenti amministrativi o elaborati inerenti le materie oggetto d’esame. Il punteggio massimo attribuibile sarà pari 30/trentesimi.
    La prova orale consisterà in un colloquio sulle materie oggetto d’esame e tenderà inoltre ad accertare la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza di elementi di informatica relativi all’utilizzo del computer in relazione all’uso di internet e dei software applicativi Office più diffusi (Word, Excel, Outlook). Per i candidati cittadini stranieri verrà accertata l’adeguata conoscenza della lingua italiana. Il punteggio massimo attribuibile sarà pari a 30/trentesimi.