• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Villa Sant'Antonio , 1 istruttore direttivo socio-assistenziale

    Selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo socio-assistenziale, categoria D, a tempo indeterminato e pieno. (GU n.80 del 13-10-2020)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    12/11/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    laurea di I livello nella classe L-39 Servizio Sociale (ex classe 6 Scienze del Servizio sociale);
    – laurea specialistica nella classe 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali;
    – laurea magistrale nella classe LM-87 Servizio sociale o politiche sociali;
    – diploma di laurea in Servizio Sociale o di Assistente Sociale;
    – diploma di Assistente sociale rilasciato dalle scuole dirette a fini speciali cui sia riconosciuta efficacia abilitante all’esercizio della professione;
    10) essere iscritto/a all’Albo professionale degli assistenti sociali;
    11) avere la patente di guida di categoria B in corso di validità.
    Dove va spedita la domanda: 
     posta elettronica certificata (PEC), all'indirizzo PEC:
    protocollo@pec.comune.villasantantonio.or.it
     servizio postale pubblico mediante raccomandata con avviso di ricevimento
     corriere privato
     consegna diretta all'Ufficio protocollo (al piano terra del Municipio in via Maria Doro n. 3).
    Nel caso di invio con PEC, la stessa deve riportare nell’oggetto la seguente dicitura: “domanda di partecipazione alla selezione pubblica per l’assunzione di un istruttore direttivo socio-assistenziale cat. D”.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni inviare mail a protocollo@pec.comune.villasantantonio.or.it
    Prove d'esame: 
    La procedura di selezione si articola in due fasi:
     valutazione dei titoli
     esame dei candidati.
    La Commissione dispone, complessivamente, dei seguenti punteggi:
     punti 30 per la prova scritta;
     punti 30 per la prova teorico-pratica;
     punti 30 per la prova orale;
     punti 10 per i titoli.

    La preselezione, le prove scritte e orale saranno relative alle seguenti materie, attinenti alla categoria e profilo oggetto della selezione:  ordinamento comunale  ordinamento finanziario e contabile del Comune appalti di forniture e servizi  legislazione in materia di procedimento, accesso agli atti, documentazione amministrativa, tutela della privacy  codice civile relativamente al diritto di famiglia  legislazione regionale in materia socio-assistenziale: legge quadro, contributi in favore degli infermi di mente e minorati psichici, contributi a favore di persone affette da neoplasia maligna, contributi in favore di talassemici, emofilici ed emolinfopatici maligni, contributi a favore dei nefropatici, contributi per il trasporto di persone disabili, programma regionale REIS, bonus idrico Egas, programma regionale “ritornare a casa”  legislazione nazionale in materia socio-assistenziale: ISEE, assegno di maternità, assegno per il nucleo familiare, Servizio Civile Nazionale, bonus elettrico-idrico Sgate, piani personalizzati di sostegno a favore di disabili gravi, sostegno educativo scolastico, contributi per l’abbattimento e l’eliminazione delle barriere architettoniche, reddito di cittadinanza  interventi ricreativi per i minori  inserimenti lavorativi socio-assistenziali  inserimenti in strutture socio-assistenziali  volontariato civico  attività di aggregazione e socializzazione  servizio di assistenza domiciliare  interventi socio-ricreativi rivolti agli anziani  comunità residenziale per anziani  contributi per la promozione della pratica sportiva  redazione e gestione di interventi/progetti socio-assistenziali comunali e intercomunali

    Prima prova scritta: svolgimento di un tema, o risposta sintetica ad una serie di domande, sulle materie d’esame. Seconda prova scritta: redazione di un atto amministrativo o amministrativo - contabile sulle materie d’esame e relativo commento.
    Prova orale: risposta ad una serie di domande sulle materie d’esame; seguiranno (ai sensi dell’art. 37, comma 1, del d.lgs. n. 165/2001): - un colloquio per l’accertamento della conoscenza della lingua inglese; - una prova pratica volta ad accertare la conoscenza e capacità di utilizzo di uno degli applicativi informatici più diffusi (videoscrittura con Word per Windows, utilizzo del foglio di calcolo Excel, utilizzo di internet e della posta elettronica).