• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Salve , 1 istruttore tecnico

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C1, a tempo indeterminato e pieno, con riserva a volontari delle Forze armate. (GU n.80 del 13-10-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    12/11/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    - Diploma di Geometra o equipollente ai sensi di legge o titolo di studio assorbente (Diploma di Laurea in Ingegneria o Architettura o equipollenti ai sensi di legge). E’ obbligatorio dichiarare la norma che decreta l’equipollenza nella domanda di partecipazione;
    - conoscenza di base della lingua inglese;
    - conoscenza di base dell’uso delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse.
    Dove va spedita la domanda: 
     direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune di SALVE, Via PP. Cardone –Angolo Via Roma CAP 73050 SALVE (LE) entro le ore 13.00 del giorno di scadenza. Il plico potrà essere presentato nei seguenti orari: dalle ore 8,00 alle ore 13,00 di tutti i giorni lavorativi, escluso il sabato;
    mediante raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: COMUNE DI SALVE, Via PP. Cardone Angolo Via Roma CAP 73050 SALVE (LE).
     mediante un messaggio di posta elettronica certificata inviato all’indirizzo P.E.C. del Comune di Salve: comunedisalve@pec.rupar.puglia.it da trasmettere entro le ore 13,00 del giorno di scadenza.
    Contatta l'ente: 
    Per ogni eventuale informazione circa il presente concorso, i candidati potranno rivolgersi:  al Comune di Salve, Via PP. Cardone angolo Via Roma – Area Amministrativa tel. 0833/741224 nei giorni e negli orari di apertura al pubblico degli uffici.
    Prove d'esame: 
    ) PRIMA PROVA scritta a contenuto teorico:consisterà nello svolgimento di un elaborato o in una serie di quesiti ai quali dovrà essere data una risposta sintetica;
    b) SECONDA PROVA scritta a contenuto teorico-pratico:consisterà nella redazione di uno o più atti o nell’individuazione e descrizione di iter procedurali o nella soluzione di casi pratici.
    La prova orale si articolerà in un colloquio sulle materie del PROGRAMMA DI ESAME

    Il PROGRAMMA DI ESAME sarà il seguente: • Ordinamento degli Enti locali; • Normativa in materia di lavori pubblici e contratti pubblici; • Espropriazione per pubblica utilità; • Legislazione statale e regionale inerente l’urbanistica e l’edilizia; • Nozioni fondamentali in materia ambientale, paesaggistica e culturale (in particolare D. Lgs. n. 152/2006 e D. Lgs. n. 42/2004); • Principi, strumenti e regole dell’attività amministrativa, con particolare riguardo a tipologie e forme degli atti, procedimento amministrativo, privacy, trasparenza, accesso (Legge n. 241/1990, D. Lgs. n. 33/2013, Regolamento (UE) n. 2016/679); • Nozioni sulle “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” (Legge n. 190/2012); • Principi e nozioni generali in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento alla disciplina del rapporto di lavoro (D. Lgs. n. 165/2001); • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (DPR 62/2013 e ss.mm.ii) e Diritti e doveri del pubblico dipendente; • Nozioni di diritto costituzionale, amministrativo e penale con riferimento ai Reati dei Pubblici Ufficiali contro la Pubblica Amministrazione; • Nozioni generali in materia di disciplina sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, con particolare riferimento alla gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro (D. Lgs. n. 81/2008).