• Accedi • Iscriviti gratis
  • Provincia di Barletta - Andria - Trani , 5 istruttore direttivo amministrativo

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di cinque posti di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, di cui due posti riservati al personale interno e un posto riservato ai volontari delle Forze armate. (GU n.78 del 6-10-2020)

    Posti disponibili: 
    5
    Scadenza: 
    21/10/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in Giurisprudenza, in Economia e commercio o in Scienze Politiche o equipollenti oppure Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) o Laurea magistrale (LM – DM 270/2004) equiparata a uno dei diplomi di Laurea (DL) specificati.
    Dove va spedita la domanda: 
    Albo Pretorio on line della Provincia di B.A.T. e sul sito istituzionale della Provincia di B.A.T- (http://www.provincia.barletta-andria-trani.it/ homepage: “Bandi e Concorsi” e verrà automaticamente disattivata alle ore 23.59 del giorno di scadenza.
    Contatta l'ente: 
    Provincia di Barletta Andria Trani - P.zza Plebiscito n. 34 - Barletta (BT) - 1ª Area «AA.GG., contenzioso e personale» - (tel. 0883/1978984 - 51).
    Prove d'esame: 
    Conoscenze richieste: 1) diritto amministrativo; 2) l’ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali; 3) legislazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro; 4) disciplina degli appalti e dei contratti nella Pubblica Amministrazione; 5) normativa in materia di Anticorruzione, Trasparenza e privacy; 6) diritto costituzionale; 7) elementi di diritto penale con particolare riguardo ai reati contro la Pubblica Amministrazione; 8) procedure e strumenti dell’azione amministrativa e dei controlli negli enti locali; 9) il rapporto di pubblico impiego, contratto nazionale di lavoro dei dipendenti degli Enti locali, diritti, doveri, responsabilità, codice di comportamento e codice disciplinare; 10) conoscenza della lingua straniera; 11) conoscenza delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse.
    Competenze richieste: 1) autonomia (capacità di organizzare in modo autonomo e responsabile l’attività lavorativa propria e dei collaboratori); 2) problem solving e innovazione (capacità di comprendere le situazioni identificando le criticità e individuando soluzioni operative efficaci adeguate al contesto); 3) pianificazione e programmazione (capacità di pianificare e organizzare le risorse disponibili anche al fine del rispetto delle tempistiche assegnate); 4) coordinamento dei collaboratori (capacità di coordinare persone e gruppi di lavoro); 5) gestione delle emozioni e dello stress (autocontrollo in situazioni di lavoro emotive e/o stressanti).

    Le prove d'esame consisteranno in due prove, di cui una prova scritta a contenuto teorico-pratico e una prova orale. La prova scritta sarà volta ad accertare l’attitudine e la capacità del candidato a svolgere le funzioni richieste alla figura professionale, il possesso del grado di professionalità e le competenze necessarie per l'accesso al profilo, nonché le capacità del candidato di applicare le conoscenze possedute rispetto a specifiche situazioni e alla soluzione di casi problematici, di ordine teorico e pratico.
    La prova scritta si terrà in data 21 novembre 2020 e la prova orale in data 11 dicembre 2020.