• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Sala Consilina, 3 istruttore direttivo - settore vigilanza

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di istruttore direttivo - settore vigilanza, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.76 del 29-9-2020). Rettifica scadenza del bando al 30esimo giorno 11 gennaio 2021 (GU n.96 del 11-12-2020).

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    11/01/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - diploma di scuola media superiore (maturità quinquennale)
    - Essere in possesso di patente di guida di:
    * Categoria “B”) o superiore (se conseguita anteriormente al 26.4.1988).
    Ovvero
    * Categoria “B” o superiore e Patente di guida di categoria “A” se conseguita successivamente;
    - Conoscenza della lingua inglese;
    - Conoscenza dell'uso delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse;
    Dove va spedita la domanda: 
    1. consegna a mano presso l’ufficio protocollo del comune di Sala Consilina sito in via G. Mezzacapo n. 44 – Sala Consilina, nell’orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00, nonché il lunedì e martedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00);
    2. mediante raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a: “Comune di Sala Consilina – Settore Polizia Locale - via G. Mezzacapo, n.44- 84036 Sala Consilina”. In tal caso la domanda dovrà pervenire al protocollo del Comune di Sala Consilina entro e non oltre il termine di scadenza sopra indicato (in ogni caso non farà fede il timbro postale di spedizione ma la data in cui la domanda è pervenuta al protocollo del Comune );
    3. mediante posta certificata (P.E.C) trasmettendo la documentazione al seguente indirizzo: protocollo.salaconsilina@asmepec.it e
    Contatta l'ente: 
    tel. 0975/525235-525237.
    Prove d'esame: 
    Le prove di esame consisteranno in tre prove: una prima prova scritta, una prova teorico-pratica, una prova orale. Tutte e tre le prove di esame saranno valutate in trentesimi. La prova scritta, a contenuto teorico, rivolta alla verifica del possesso di competenze che afferiscono allo specifico profilo professionale di Agente di Polizia Locale, consisterà in quesiti a risposta sintetica su materie specifiche di competenza della Polizia locale.
    La prova teorico-pratica consisterà nella redazione di un provvedimento amministrativo/verbale. I candidati che abbiano riportato nelle prime due prove una votazione di almeno 21/30 per ciascuna prova saranno ammessi alla prova orale.

    La prova orale consisterà, oltre che nell’accertamento della conoscenza delle materie della prova scritta, nelle seguenti materie:  Legislazione statale e regionale sulla polizia locale;  Codice della Strada e relativo regolamento;  Le leggi di Pubblica Sicurezza (T.U.L.P.S.) Elementi di legislazione urbanistica e di Tutela Ambientale;  Polizia amministrativa e sistema sanzionatorio con particolare riferimento alla Legge 24/11/1981, n.689;  Legislazione relativa alla disciplina del commercio fisso e su area pubblica;  Elementi di diritto Penale, in particolare reati legati alla funzione di polizia locale, e procedura penale;  Ordinamento degli Enti Locali con riferimento alla Parte Prima - Ordinamento Istituzionale del Tuel;  Cenni di diritto costituzionale e amministrativo (a titolo esemplificativo e non esaustivo: Procedimento amministrativo, trasparenza, prevenzione della corruzione);  Cenni di diritto civile con riferimento alle specifiche funzioni di polizia locale (a titolo esemplificativo e non esaustivo: residenza, domicilio, interdizione);  Rapporto di pubblico impiego con particolare riferimento alla responsabilità, ai doveri ed alle sanzioni disciplinari cui è soggetto il pubblico dipendente;  L’attività di polizia giudiziaria con particolare riferimento ai compiti ed al ruolo dell’agente di polizia giudiziaria;  Infortunistica stradale;  Disciplina dell’armamento per gli appartenenti ai Corpi di Polizia Locale.
    La prova orale sulle suindicate materie si intende a sua volta superata con una votazione di almeno 21/30.

    Nell’ambito della prova orale verranno accertate anche:  la conoscenza della lingua inglese;  la conoscenza delle potenzialità connesse all'uso delle tecnologie, in relazione ai processi comunicativi in rete.