• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Basciano, 1 istruttore direttivo contabile

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo contabile, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, per l'area finanziaria-contabile-tributi. (GU n.76 del 29-9-2020)

    Requisiti: 
    1) Diploma di laurea secondo il previgente ordinamento (ante DM 509/1999) in “Giurisprudenza” o “Economia e commercio” oppure: • Laurea magistrale conseguita nelle classi: • LM16 “Finanza”; • LM56 “Scienze dell’economia”; • LM63 “Scienze delle pubbliche amministrazioni”; • LM77 “Scienze economico-aziendali” • oppure Laurea specialistica conseguita nelle classi: • 19/S “Finanza” • 64/S “Scienze dell’economia” • 71/S “Scienze delle pubbliche amministrazioni” • 84/S “Scienze economico-aziendali” • oppure Laurea triennale in: • L 14 “Lauree in Scienze dei Servizi Giuridici” • L 16 “Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione” • L 33 “Scienze economiche” Per le eventuali equipollenze – non espressamente sopra elencate – il candidato dovrà riportare gli estremi della normativa di riferimento: gli estremi degli eventuali decreti di equipollenza del titolo di studio dovranno essere riportati dal concorrente nella domanda.
    2) conoscenza della lingua inglese (art 37 D.Lgs n. 165/2001);
    3) conoscenza dell'uso delle apparecchiature strumentazioni ed applicazioni informatiche più diffuse;
    Dove va spedita la domanda: 
    • consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Basciano – Piazza del Municipio n. 1 – 64030 Basciano (TE) entro l’orario di apertura dell’Ufficio Protocollo. In questo caso, la domanda verrà protocollata con contestuale rilascio di ricevuta al consegnatario;
    • invio tramite servizio postale a mezzo raccomandata A/R al seguente indirizzo: Ufficio Risorse Umane del Comune di Basciano, Piazza del Municipio n. 1 – 64030 – BASCIANO. In questo caso, sull’esterno della busta dovrà essere riportata la dicitura “Concorso pubblico per la copertura di n. 1 posto di Istruttore Direttivo Contabile – Categoria “D”, pena l'esclusione. Ai fini dell’osservanza del termine indicato si specifica che saranno accettate solo le domande pervenute in tempo utile alla data di scadenza del bando, senza tenere conto della data di spedizione.
    • tramite posta elettronica certificata esclusivamente all'indirizzo pec: postacert@pec.comune.basciano.te.it – In questo caso, la casella di posta elettronica certificata utilizzata dal candidato dovrà essere riconducibile al candidato stesso. Nell’oggetto dovrà essere riportata la dicitura “Concorso pubblico per la copertura di n. 1 posto di Istruttore Direttivo Contabile – Categoria “D”. Le domande inviate all’indirizzo di posta certificata istituzionale sono considerate validamente trasmesse solo se provengono da soggetti che dispongono a loro volta di posta elettronica certificata (art. 6 D.Lgs. 82/2005) oppure se la domanda sia firmata digitalmente dall’interessato o, infine, se la domanda sia sottoscritta e corredata di copia del documento di identità in corso di validità, entro le ore 13,00 della data di scadenza del bando;
    Contatta l'ente: 
    Per informazione e copia del bando di concorso rivolgersi al Comune di Basciano, piazza del Municipio n. 1, 64030 Basciano (TE).
    Telefono 0861/650156.
    PEC: postacert@pec.comune.basciano.te.it .
    Prove d'esame: 
    L’elenco dei candidati ammessi e l’eventuale modifica delle sedi e degli orari delle prove saranno comunicati mediante pubblicazione all’albo pretorio del Comune di Basciano, sul sito internet dell’Ente all’indirizzo www.comunedibasciano.gov.it e su amministrazione trasparente alla Sezione Bandi di Concorso.

    Le materie sotto indicate saranno oggetto di tutte le prove previste dal concorso, ovvero: – Ordinamento e normativa degli enti locali con particolare riferimento all’Ordinamento finanziario e contabile e all’attività di pianificazione, programmazione, rendicontazione e relativi documenti contabili, Decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267 ed al D.Lgs. 118/2001; – Elementi di diritto costituzionale, amministrativo, civile e penale con particolare riferimento a quelli contro la Pubblica Amministrazione ed a quelli propri dei Pubblici Ufficiali ed esercenti un Pubblico Servizio, ai principi, strumenti e regole dell’attività amministrativa, alla documentazione amministrativa, al diritto di accesso agli atti e alla tutela della privacy; – Contabilità dello Stato, ragioneria generale e ragioneria applicata agli Enti locali; – Gestione ed amministrazione del patrimonio degli Enti Locali; – Elementi di diritto tributario, con particolare riferimento al sistema tributario degli Enti locali; – Legislazione in materia di fornitura di beni e servizi, degli appalti pubblici, Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016); – Elementi di diritto del lavoro, rapporto di pubblico impiego e gestione del Personale (D.Lsg. 165/2001 e D.Lgs. 150/2009) e normativa contrattuale del personale degli Enti locali; – Lingua inglese; – Conoscenza dell’uso del personal computer e delle applicazioni informatiche più diffuse.

    Le prove d’esame sono finalizzate ad accertare le competenze concettuali e metodologiche dei candidati rispetto al posto messo a concorso (conoscenza delle materie d’esame) e sono le seguenti: - n. 2 prove scritte; - n. 1 prova orale;