• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI CAREMA, 3 posti di istruttore amministrativo/contabile

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di istruttore amministrativo/contabile, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato, di cui un posto presso il Comune di Nomaglio e un posto presso il Comune di Oglianico. (GU n.71 del 11-09-2020)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    12/10/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    I candidati devono essere in possesso del Diploma di Ragioneria o equipollente.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di CAREMA
    Piazza della Chiesa, 2
    10010 – CAREMA (TO)
    PEC comune.carema@pec.comune.carema.to.it
    Contatta l'ente: 
    Segretario Comunale del Comune di Carema, Piazza della Chiesa 2 – 10010 Carema (TO) - tel. 0125 811168 martedì dalle ore 15.00 alle 17.00 oppure demografici@comune.carema.to.it .
    www.comune.carema.to.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione.
    La prima prova scritta consisterà nella redazione di un tema o in domande a risposta sintetica. La seconda prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato a carattere teorico-pratico ovvero nella redazione e/o illustrazione di un documento contabile e/o di un atto amministrativo con riferimento ad uno o più argomenti delle materie d’esame.
    La prova orale consisterà in un colloquio motivazionale e professionale, volto ad approfondire e valutare la qualità e la completezza delle conoscenze delle materie d'esame, la capacità di cogliere i concetti essenziali degli argomenti proposti, la chiarezza di esposizione, la capacità di collegamento e di sintesi. Nell'ambito del colloquio sarà verificata la conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse nonché della lingua inglese, ai sensi dell’art 37 D.Lgs n. 165 del 30.03.2001 modificato dall’art. 7, comma 1, del D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 75.
    ---
    MATERIE D’ESAME
    ∙ Anagrafe, stato civile, elettorale, leva, statistica.
    ∙ Diritto costituzionale ed amministrativo, con particolare riguardo al procedimento amministrativo, al diritto di accesso agli atti e alla riservatezza dei dati personali.
    ∙ Ordinamento degli Enti Locali (decreto legislativo 18.08.2000, n. 267, e s.m.i.),
    ∙ Legislazione in materia di personale Enti Locali.
    ∙ Legislazione in materia di anticorruzione e trasparenza.
    ∙ Accesso agli atti ed accesso civico.
    ∙ Nozioni di diritto penale, con particolare riguardo ai reati contro la P.A..
    ∙ Legislazione in materia di contratti pubblici, con particolare riferimento alla procedure di acquisto beni e servizi secondo il D.lgs. n. 50/2016.
    ∙ Contabilità finanziaria: l’armonizzazione contabile degli enti locali con particolare riferimento al D.Lgs. n. 118/2011 e successive modifiche ed integrazioni, e, in particolare:
    ∙ Il pareggio di bilancio.
    ∙ Gli equilibri di bilancio.
    ∙ Il bilancio di previsione finanziario armonizzato con valenza autorizzatoria.
    ∙ La struttura del nuovo bilancio. Gli allegati. Il DUP.
    ∙ La contabilizzazione delle entrate e delle spese.
    ∙ Il Fondo crediti di dubbia esigibilità.
    ∙ Il Fondo Pluriennale Vincolato.
    ∙ Il risultato di amministrazione e la gestione dell’esercizio provvisorio.
    ∙ Il riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi.
    ∙ Diritto tributario con particolare riferimento ai tributi locali (rapporti con il contribuente, modalità di pagamento, le dichiarazioni, gli avvisi di accertamento e di liquidazione, norme sul contenzioso tributario, riscossione coattiva).