• Accedi • Iscriviti gratis
  • Università dell'Aquila, 4 professori di prima fascia, per vari Dipartimenti

    Procedura di selezione per la chiamata di quattro professori di prima fascia, per vari Dipartimenti. (GU n.70 del 8-9-2020)Rettifica scadenza bando al 29 ottobre 2020 (GU n.76 del 29-9-2020).

    Requisiti: 
    a) coloro che abbiano conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale ai sensi dell’art. 16 della Legge 30.12.2010 n. 240 per il Settore Concorsuale ovvero per uno dei Settori Concorsuali ricompresi nel medesimo macrosettore e per le funzioni oggetto del procedimento, purché non già titolari delle medesime funzioni; b) coloro che abbiano conseguito l’idoneità ai sensi della Legge 3.07.1998 n. 210 per la fascia corrispondente a quella per la quale viene emanato il Bando, limitatamente al periodo di durata dell’idoneità stessa; c) i Professori esterni all’Ateneo già in servizio nella fascia corrispondente a quella per la quale viene indetta la presente selezione; d) gli studiosi stabilmente impegnati all’estero in attività di ricerca o insegnamento a livello universitario in posizioni di livello pari a quella oggetto del Bando, sulla base delle tabelle di corrispondenza definite dal Ministro competente, allegate al D.M. 1.09.2016 n. 662.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://pica.cineca.it/univaq.
    Contatta l'ente: 
    Unità Organizzativa Responsabile: Settore Concorsi e Selezioni – e-mail: conc@strutture.univaq.it
    Responsabile: Dott.ssa Loredana Taccone – tel: 0862.432023 – fax 0862.431295
    Per eventuali informazioni rivolgersi a: Tommasa Ruscitti – Doriana Scarsella – Giuseppina Persia (operatrici incaricate) – tel: 0862.432097 – 2089 - 2744
    Prove d'esame: 
    La Commissione giudicatrice, nella prima seduta, previa dichiarazione da parte dei singoli componenti dell’assenza di conflitti di interesse e della insussistenza delle cause di incompatibilità previste dalla Legge, predetermina i criteri per: a) la valutazione del curriculum, dei titoli, dell’attività didattica e di ricerca, dell’attività assistenziale (ove richiesta) e delle pubblicazioni scientifiche; b) le modalità di accertamento della conoscenza della lingua italiana per i candidati stranieri e della conoscenza della lingua straniera, ove richiesta. Nella prima seduta la Commissione fissa altresì la data per l’accertamento delle competenze linguistiche di cui alla lettera b) del presente articolo, nonché il calendario dei lavori della Commissione. Per la valutazione dei candidati, la Commissione adotta criteri e parametri conformi agli standard qualitativi riconosciuti a livello internazionale, tenendo conto dei criteri stabiliti dal D.M. 4.08.2011 n. 344, tenendo altresì conto degli elementi e criteri individuati dal Dipartimento.