• Accedi • Iscriviti gratis
  • AUSL di Modena, direttore di struttura complessa direzione medica del Presidio ospedaliero unico aziendale

    Conferimento dell'incarico di dirigente medico direttore di struttura complessa direzione medica del Presidio ospedaliero unico aziendale. (GU n.66 del 25-8-2020). Rettifica scadenza del bando il giorno 11 ottobre 2021 (GU n.72 del 10-09-2021).

    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    11/10/2021
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    c) iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici;
    d) anzianità di servizio di sette anni,
    e) curriculum in cui sia documentata una adeguata esperienza;
    f) attestato di formazione manageriale.
    Dove va spedita la domanda: 
    a) inoltrata mediante il servizio postale al seguente indirizzo: AUSL CASELLA POSTALE 565 UFFICIO MODENA CENTRO VIA MODONELLA, 8 41121 MODENA
    b) tramite posta certificata, nel rispetto dei termini di cui sopra, utilizzando una casella di posta elettronica certificata, al seguente indirizzo PEC dell’Azienda selezionisoc@pec.ausl.mo.it
    Nel solo caso di invio mediante posta elettronica certificata è possibile per il candidato produrre successivamente – entro e non oltre 10 giorni la data di scadenza del bando, la documentazione utile alla valutazione, con modalità cartacea, mediante invio a: AUSL CASELLA POSTALE 565 - UFFICIO MODENA CENTRO - VIA MODONELLA, 8 - 41121 MODENA purchè essa risulti dettagliatamente elencata nell'allegato alla domanda di partecipazione trasmessa telematicamente. La mancata/parziale presentazione di documentazione entro i termini comporta l’impossibilità della valutazione.
    Contatta l'ente: 
    ufficio Concorsi - 41121 Modena; tel. 059/435685.
    Prove d'esame: 
    La Commissione valuterà i candidati al fine di verificare la loro aderenza al fabbisogno indicato al punto 4 del presente bando, sulla base: a)del curriculum professionale degli aspiranti, avente i contenuti riportati al punto 3 del presente bando b)di un colloquio diretto alla valutazione delle capacità professionali dei candidati nella specifica disciplina, con riferimento anche alle competenze organizzative e gestionali, ai volumi dell’attività svolta e all’aderenza al fabbisogno ricercato. La Commissione, nell’ambito dei criteri ed elementi elencati in precedenza, dovrà altresì tenere conto della chiarezza espositiva, della correttezza delle risposte, dell’uso di linguaggio scientifico appropriato, della capacità di collegamento con altre patologie o discipline o specialità per la miglior risoluzione dei quesiti anche dal punto di vista dell’efficacia e dell’economicità degli interventi.
    In conformità alla Delibera di Giunta Regionale n. 312/13 la Commissione attribuirà i seguenti punteggi VALUTAZIONE DEL CURRICULUM massimo punti 20Per l’ammissione al colloquio i candidati dovranno ottenere un punteggio complessivo di curriculum pari ad almeno 10 punti VALUTAZIONE DEL COLLOQUIO massimo punti 80