• Accedi • Iscriviti gratis
  • Ente regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste di Milano, 5 impiegato forestale V livello

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di cinque posti di impiegato forestale V livello, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.62 del 11-8-2020)

    Requisiti: 
    Titolo di studio richiesto: diploma di laurea come stabilito distintamente per ciascun profilo posto a concorso
    Dove va spedita la domanda: 
    a) a mano, anche a mezzo di agenzia di recapito autorizzata, presso l’Ufficio Protocollo del Parco dello Stelvio - Via De Simoni, 42 – 23032 BORMIO SO (dal lunedì al giovedì: dalle ore 9.00 alle ore 16.30; il venerdì: dalle ore 9 alle ore 12.30). La data di presentazione è stabilità dalla data di protocollazione;

    b) per posta, mediante raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a Parco dello Stelvio - Via De Simoni, 42 – 23032 BORMIO SO. La domanda si considera prodotta in tempo utile se presentata all’Ufficio Postale entro il termine di scadenza del bando, purché venga recapitata non oltre 3 giorni dalla data di scadenza e quindi entro le ore 12.30 del giorno 18 settembre 2020;
    Le buste dovranno indiare la dicitura “Concorso pubblico per impiegati forestali a tempo pieno e indeterminato” e l’indicazione del n. profilo scelto (se pos.1 oppure pos.2, oppure pos.3, oppure pos.4).

    c) tramite posta elettronica con messaggio avente come oggetto “Concorso pubblico per impiegati forestali a tempo pieno e indeterminato – n. profilo scelto ( se pos.1 oppure pos.2, oppure pos.3, oppure pos.4) all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) lavorareinersaf@pec.regione.lombardia.it. La domanda deve essere inviata mediante casella di posta elettronica certificata (P.E.C.) e firmata digitalmente dal candidato, specificando il profilo per cui viene proposta la domanda.
    Contatta l'ente: 
    La direzione del Parco dello Stelvio è responsabile per ogni adempimento istruttorio relativo alla presente procedura. Per eventuali chiarimenti ed informazioni, gli interessati potranno rivolgersi al direttore del Parco dello Stelvio, dott. Alessandro Nardo (tel. 0342 900834), oppure inviare una mail al seguente indirizzo: alessandro.nardo@ersaf.lombardia.it.
    Prove d'esame: 
    Le prove d'esame consistono in una prova scritta ed una prova orale. La prova scritta potrà vertere, per tutti i profili, sulle seguenti materie da sviluppare su più tracce ed argomenti di carattere generale forniti al candidato dalla commissione d’esame: - Ordinamento regionale con particolare riferimento allo Statuto d’Autonomia della Lombardia e allo Statuto di ERSAF; - Legge regionale 31/2008 e successive modifiche ed integrazioni – testo unico in agricoltura e foreste; - Elementi essenziali di diritto amministrativo (L 241/90, ecc.) con particolare riferimento al procedimento amministrativo e disposizioni in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000); - Elementi fondamentali e legislativi di conservazione della natura e dell’ambiente a livello europeo, nazionale e regionale; - Codice Appalti - Norme in materia di Valutazione di impatto e di valutazione di incidenza ambientale, - Norme in materia di organizzazione sicurezza dei cantieri forestali, - Pianificazione forestale, - Gestione dei sistemi agricoli e silvo-pastorali, tecnica agronomica, forestale e montana; - Ideazione di programmi di sviluppo delle attività di educazione ambientale. Il colloquio d’esame è volto ad accertare le attitudini personali per lo svolgimento dei compiti propri del posto messo a concorso. Nell’ambito del colloquio potrà essere accertata la conoscenza della lingua inglese, nonché dell’utilizzo dei sistemi applicativi informatici più diffusi.

    Il colloquio d’esame verterà, oltre che sugli argomenti sviluppati in sede di prova scritta, sull’approfondimento delle materie, dei temi, argomenti e delle competenze attinenti al profilo selezionato, così articolato a carattere puramente indicativo e non esaustivo:
    PROFILO N.1 - Organizzazione dei cantieri forestali e sicurezza sul lavoro; - Pianificazione e progettazione forestale, dei sistemi verdi, del paesaggio e delle aree protette;
    PROFILO N.2 - Argomenti ecologici relativi all’interazione fauna, ambiente e uomo anche riferito ad un contesto di cambiamenti climatici;
    PROFILO N.3- Gestione dei sistemi agricoli e silvo-pastorali, tecnica agronomica e forestale - Gestione di attività e obblighi relativi alla gestione dei Siti Natura 2000 nel Parco; - misure di conservazione previste dal programma di gestione dei siti (misure di regolamentazione, interventi diretti, divulgazione-comunicazione, monitoraggio con RS);
    PROFILO N.4 - Argomenti di divulgazione, comunicazione / interpretazione ambientale finalizzato ad una fruizione sostenibile del Parco; - Analisi di programmi di sviluppo delle attività di educazione ambientale.

    L’esito dell’eventuale prova preselettiva, le comunicazioni relative all’ammissione al concorso, al calendario delle prove d’esame (orario, sede, ulteriori informazioni), al superamento della prova scritta e orale e, infine, le graduatorie finali saranno fornite ai candidati esclusivamente a mezzo del sito web di ERSAF www.ersaf.lombardia.it, mediante pubblicazione: - all’Albo pretorio on line al link: https://ersaf.lombardia.it/it/albo-pretorio; - nella sezione Amministrazione trasparente – sottosezione Bandi di concorso; - nella sezione Lavorare in ERSAF – sottosezione Bandi di concorso – Concorsi pubblici.