• Accedi • Iscriviti gratis
  • REGIONE LOMBARDIA, 20 posti di dirigente

    Concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura di venti posti di dirigente nel ruolo organico della Giunta regionale della Lombardia. (GU n.61 del 07-08-2020)

    I fondamenti del diritto amministrativo (Ultima edizione)

    Il Manuale contiene i concetti base del Diritto Amministrativo, del quale al contempo affronta tutti gli aspetti con l’obiettivo di fornire un’inquadratura generale il più completa possibile.

    Ultima versione E-book aggiornato a SETTEMBRE 2019 in formato pdf. Download immediato.

    € 9,90
    Requisiti: 
    Dirigente amministrativo
    1) diploma di laurea specialistica (L.S.), magistrale (L.M.) ovvero diploma di laurea secondo il previgente ordinamento, equiparato ai sensi della normativa vigente, nonché gli estremi del provvedimento di riconoscimento di equipollenza qualora detto titolo di studio sia stato conseguito all’estero;
    2) aver maturato cinque anni di comprovata esperienza professionale:
    nella pubblica amministrazione, o in enti di diritto pubblico o aziende pubbliche, maturati in qualifica corrispondente o superiore, per contenuto, grado di autonomia e responsabilità alla categoria professionale D[1] del comparto Funzioni Locali,
    e/o
    in aziende private in qualifica almeno corrispondente a quella immediatamente inferiore alla qualifica dirigenziale.
    ---
    Dirigenti area tecnica
    1) Essere in possesso di uno dei seguenti diplomi di laurea (DL), conseguito in vigenza del vecchio ordinamento universitario ovvero di uno dei diplomi (laurea specialistica o laurea magistrale) delle corrispondenti classi DM 509/99 e DM 270/04, ad essi equiparati ai sensi del DM 9/7/2009:

    Architettura;
    Ingegneria civile;
    Ingegneria edile;
    Ingegneria edile – Architettura;
    Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
    Pianificazione territoriale e urbanistica;
    Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;
    Politica del territorio;
    Scienze agrarie;
    Scienze ambientali;
    Scienze geologiche;
    Urbanistica
    Sono fatte salve le equipollenze e le equiparazioni fra titoli accademici italiani, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi, previste dalla vigente normativa.
    2) aver maturato cinque anni di comprovata esperienza professionale:
    nella pubblica amministrazione, o in enti di diritto pubblico o aziende pubbliche, maturati in qualifica corrispondente o superiore, per contenuto, grado di autonomia e responsabilità alla categoria professionale D del comparto Funzioni Locali,
    e/o
    in aziende private in qualifica almeno corrispondente a quella immediatamente inferiore alla qualifica dirigenziale.
    Dove va spedita la domanda: 
    Online http://www.bandi.regione.lombardia.it/
    Contatta l'ente: 
    concorsiCPI@regione.lombardia.it
    Call Center di ARIA S.p.A. al numero verde 800.131.151 operativo da lunedì al sabato, escluso i festivi:
    ➢ dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per i quesiti di ordine tecnico
    ➢ dalle ore 8.30 alle ore 17.00 per richieste di assistenza tecnica.
    www.bandi.regione.lombardia.it
    Prove d'esame: 
    a) una prova preselettiva che la Giunta Regionale si riserva di svolgere qualora il
    numero dei candidati che abbiano presentato domanda di partecipazione al concorso sia superiore a 100;
    b) una prova selettiva scritta, riservata ai candidati che avranno superato la prova preselettiva di cui alla precedente lettera a);
    c) una prova selettiva orale, che dovrà essere sostenuta da tutti coloro che avranno superato la prova di cui alla precedente lettera b).