• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Bra, 11 agente di polizia municipale

    Concorso pubblico in forma congiunta, per soli esami, per la copertura di undici posti di agente di polizia municipale, categoria C, presso sei autonomie locali della Provincia di Cuneo, dei quali due riservati ai volontari delle Forze armate. (GU n.58 del 28-7-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    11
    Scadenza: 
    27/08/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Titolo di studio: Diploma di scuola media superiore (maturità).
    --Patenti di guida (obbligatorie entrambi):
    - Patente di guida di categoria B;
    - Patente di guida di categoria A o, per i candidati di età compresa tra i 18 e la data di compimento dei 24 anni, la patente di guida di categoria A2;
    -- Conoscere la lingua inglese, nonché le applicazioni informatiche più diffuse (la Commissione giudicatrice condurrà apposito accertamento nei confronti dei candidati ammessi alle prove concorsuali).
    -- Essere in possesso e poter utilizzare in via continuativa un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) intestato unicamente ed univocamente al concorrente.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione al concorso deve essere redatta esclusivamente in formato elettronico secondo lo schema allegato al presente bando e contenere tutte le dichiarazioni ivi previste. La firma in calce alla domanda è obbligatoria e non va autenticata. E’ ammessa sia la scansione in formato elettronico immodificabile (.pdf, .epub, jpeg, ecc.) dell’istanza compilata a mano o a stampa con firma autografa, sia la domanda in formato elettronico (.pdf,.doc, .docx, .odt, ecc…) sottoscritta con firma digitale ai sensi dell’articolo 24 del D.Lgs. n. 82/2005 (Cad, Codice dell’amministrazione digitale).
    La domanda e i documenti allegati devono essere indirizzati all’Ufficio Personale del Comune di 12042 Bra (CN), Piazza Caduti per la libertà 14, e pervenire alla casella di posta certificata del Comune stesso entro le ore 24:00 del trentesimo giorno successivo a quello di pubblicazione dell’estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale , IV Serie Speciale - Concorsi ed esami (ove detto termine scada in un giorno festivo, deve intendersi prorogato automaticamente al giorno seguente non festivo). L’inoltro può avvenire esclusivamente tramite invio alla casella di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) comunebra@postecert.it , mediante spedizione da una casella di posta certificata (P.E.C.) intestata unicamente ed inequivocabilmente al concorrente.
    Contatta l'ente: 
    Ufficio personale e organizzazione: telefono 0172/438215, 438219, 438288;
    fax 0172/44333;
    mail studi@comune.bra.cn.it
    PEC comunebra@postecert.it
    Prove d'esame: 
    I concorrenti verranno sottoposti ad una eventuale prova pre-selettiva, ad una prova pratica, ad una prova scritta e ad una prova orale. In ognuna di esse, ove ammessi, i concorrenti dovranno attenersi alle norme anti epidemiologiche in vigore presso il Comune di Bra, in particolare: presentarsi muniti di almeno una mascherina anti-contagio, sottoporsi in loco alla misurazione preventiva della temperatura corporea e rispettare le regole di distanziamento sociale indicate dalla Commissione. Altri obblighi e divieti sono stabiliti specificatamente per le singole prove dai commi seguenti, dal regolamento dei Concorsi del Comune di Bra, nonché potranno essere stabiliti, di volta in volta, dalla Commissione.

    Elenco orientativo delle possibili materie d'esame comuni per la pre-selezione, la prova scritta, la prova pratica e la prova orale:  Logica attitudinale, matematica, verbale e grammaticale;  Conoscenza dell'uso delle più diffuse applicazioni informatiche Microsoft Office e Open Office (Redazione testi; Fogli elettronici; Data base; Browser; Posta elettronica; ecc.);  Conoscenza scritta ed orale della lingua inglese;  Elementi di diritto costituzionale ed amministrativo, con particolare riferimento all’ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs.267/2000 e s.m.i.);  Potestà statutaria e regolamentare dei Comuni;  Norme in materia di procedimento amministrativo e sul diritto di accesso ai documenti amministrativi, ai registri ed agli archivi (Legge n. 241/1990 e successive modificazioni ed integrazioni; Regolamenti statali);  Documenti amministrativi: Norme generali, Pubblicazione obbligatoria, accesso semplice e accesso civico generalizzato (c.d. FOIA), autocertificazioni, autentiche di firme, ecc. (D.P.R. 445/2000 e s.m.i., D.Lgs. n. 33/2013, D. Lgs. n. 97/2016);  Norme sulla prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione (legge n. 190/2012 e s.m.i., D.P.R. n. 62/2013, Codice di comportamento dipendenti pubblici);  L’ordinamento della polizia locale: Legislazione e normativa nazionale e regionale in materia di Polizia locale (legge 7/3/1986, n. 65; leggi regionali 30/11/1987, n. 58 e 16/12/1991, n. 57; D.M. 4/3/1987, n. 145);  Codice della strada e relativo Regolamento di esecuzione ed attuazione (Decreto legislativo 30/04/1992, n. 285 e s.m.i.; D.P.R. 16/12/1992, n. 495 e s.m.i.); Infortunistica stradale;  Polizia amministrativa e commerciale - vigilanza sulle attività economiche: - Normativa in tema di esercizi pubblici (L.R. 29/12/2006, n. 38 e legge n. 287/91), in tema di Polizia amministrativa e Testo Unico delle leggi di P.S. (R.D. n. 773/31); - Normativa in tema di commercio al dettaglio su aree private e su aree pubbliche (D.Lgs. 31/3/1998, n°114); - Nozioni di polizia edilizia e ambientale (D.P.R. 6/6/2001, n. 380 e D.Lgs. 3/4/2006, n. 152).  Nozioni di Diritto Penale (C.P. libro I, Titoli I, II, III, IV, VII e VIII e libro II, titoli II e VII), Depenalizzazione esistema delle sanzioni amministrative (legge 24.11.1981, n°689; D.Lgs.30.12.1999, n°507); nozioni di Procedura Penale (C.P.P. libro I, titolo III e libro V, titoli II e IV) e Procedura Civile (Le notificazioni: C.P.C., libro I, titolo VI, Sezione IV);  Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni (D.Lgs. 30/3/2001, n. 165).

    La prova scritta consisterà nella redazione di un tema, oppure nella compilazione in un tempo predeterminato di un test bilanciato, con quesiti a risposta sintetica o guidata, e/o di uno o più atti di istituto o di un rapporto di servizio, volti ad accertare le capacità professionali nonché le capacità di attendere con autonomia ai compiti dei posti a concorso. Nell a prova scritta potrà eventualmente consentirsi (a giudizio insindacabile della Commissione in relazione al tipo di prova assegnata) la sola consultazione di testi di legge non commentati e dizionari di italiano.

    La prova pratica consisterà in alcune applicazioni sul campo delle attitudini ed abilità psico-fisiche (anche di tipo ginnicosportivo) richieste dal ruolo di agente di Polizia locale, fra cui, previe sommarie istruzioni:  Spostamento e/o orientamento sul territorio comunale, mediante: - corsa leggera o deambulazione rapida; - guida di autoveicoli, motoveicoli e velocipedi con e senza pedalata assistita;  Riconoscimento di segnaletica stradale, soluzione di quesiti pratici sulla circolazione veicolare e relativa applicazione;  Utilizzo di dispositivi di protezione individuali. Alla prova pratica ogni concorrente ammesso dovrà presentarsi, oltre che munito di almeno una mascherina anti-contagio, con: - patenti di guida dichiarate nella domanda di ammissione al concorso; - casco personale regolamentare omologato per la guida di motocicli; - casco personale regolamentare omologato per la guida di velocipedi (facoltativo); - abbigliamento idoneo per la pratica ginnico-sportiva non agonistica; - un certificato medico, in corso di validità, di idoneità ad attività sportiva non agonistica, di cui al D.M. della Salute 8/8/2014, rilasciato, ai sensi dell’art. 42-bis del D.L. 21/6/2013 e s.m.i., dal medico di medicina generale relativamente a proprio assistito, o da medico specialista in medicina dello sport ovvero da medico della Federazione medicosportiva italiana del Comitato olimpico nazionale italiano. In caso di prove comportanti guida di veicoli verranno utilizzati: - Veicoli di categoria M1 (autovetture) con potenza massima di 70 kw, che consentono la guida anche a soggetti neopatentati; - motoveicoli Marca Benelli, Tipo K2 con cilindrata 100 cc, o similari; - velocipedi a pedalata assistita e-bike 0, Marca Ducati Energia, Modello Green Wheel, Motore elettrico SPM, o similari; - velocipedi senza pedalata assistita diametro ruote 26”.

    Prova orale Consisterà in un colloquio sulle materie d'esame delle prove scritta e pratica, integrato da una prova pratica specifica delle conoscenze informatiche e da una prova specifica sulla conoscenza della lingua inglese.